Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Esine, in ospedale danneggiate una decina di fotografie della mostra “Sguardi”

sabato, 18 marzo 2017

Esine – Danneggiate una decina di fotografie appese a lato del reparto di chirurgia dell’ospedale di Esine (Brescia). I vandali hanno utilizzato del materiale in ferro – ad esempio un chiodo oppure una chiave – sfregiando i quadri tutte di donne africane del concorso fotografico “Sguardi”, organizzato dall’Andos Valle Camonica.  Un gesto a sfondo razzista, che è stato stigmatizzato dalla stessa associazione che aveva organizzato il concorso e dalla direzione dell’azienda ospedaliera. “Sguardi” è la rassegna realizzata da donne che hanno lottato contro il tumore al seno, che raccontano il ruolo e la forza femminile. Oltre alla denuncia ci saranno su quei pannelli i segni dell’atto di inciviltà e razzismo.esine


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136