QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Edolo, la professoressa Giorgi a Forum Agricoltura di Montagna

domenica, 10 dicembre 2017

Edolo – L’esperienza di Unimont al Forum Agricoltura di Montagna, in programma mercoledì 13 dicembre a Roma, presso il NH di corso d’Italia. L’agricoltura di montagna sarà al centro di un incontro strategico che guarda al futuro: “Forum Agricoltura di Montagna – Prospettive e sfide per il 2020″.

Anna Giorgi Edolo

L’agricoltura di montagna ha un ruolo fondamentale per la corretta gestione del paesaggio, la conservazione della biodiversità, il sostegno all’economia locale e il contrasto all’abbandono. L’agricoltura in queste zone è molto spesso il fattore di innesco di processi di sviluppo più complessi, capaci di integrare altri settori economici, assicurando la vitalità della montagna. Il Forum dell’agricoltura di montagna vuole dunque essere un’occasione di confronto e di proposte per la corretta valorizzazione delle aree montane, con l’obiettivo di sostenere le diverse opportunità di sviluppo che possono essere innescate nei territori.

Il Forum sarà articolato in due sessioni plenarie in cui è prevista la partecipazione di Claudio De Vincenti – Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Luca Sani – Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Andrea Olivero – Vice Ministro Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e Carlo Hausmann, Assessore agricoltura della Regione Lazio e tre sessioni parallele in cui interverranno esperti privilegiati che si occupano di sviluppo dei territori montani.

Tra gli esperti, la professoressa Anna Giorgi di Unimont, Leader del Gruppo d’Azione 1 – Ricerca e Innovazione di EUSALP, è stata invitata ad intervenire nella sessione “La montagna bene pubblico da valorizzare e tutelare: nuove strategie di gestione sostenibile e contrasto ai fenomeni di dissesto” per portare un suo contributo in merito alle esperienze e alle buone pratiche utili da elaborare per la promozione e lo sviluppo delle montagne”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136