Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Edolo, intervento di recupero di due giovani sul Monte Faeto

martedì, 9 ottobre 2018

Edolo – Recuperati con qualche escoriazione ma nulla di grave: disavventura stasera per due ragazzi nella zona del Monte Faeto, sopra Edolo. Sono scivolati lungo un pendio ripido e non riuscivano a risalire. Si tratta di due studenti, uno bresciano e uno valtellinese. Sono quindi partiti i soccorsi, sul posto le squadre della V Delegazione Bresciana – stazione di Edolo, il Sagf Guardia di finanza e i Vigili del fuoco, con un grande dispiegamento di forze. È intervenuto anche l’elicottero d Como, abilitato per il volo notturno. Poco dopo li hanno individuati e recuperati.

Edolo 01

L’INTERVENTO
Serata di lavoro per i vigili del fuoco di Edolo, Vezza d’Oglio e Darfo Boario, i tecnici del Soccorso Alpino della V delegazione bresciana e della stazione di Edolo, del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e l’equipe dell’elisoccorso del 118: hanno recuperato due studenti universitari bloccati sul monte Faeto, in territorio di Edolo (Brescia).

Nel pomeriggio i due giovani hanno compiuto un’escursione e in serata è giunta la richiesta d’intervento ed è subito scattata la mobilitazione con i soccorritori che hanno percorso i sentieri del monte Faeto per individuare i due giovani che non avevano fatto rientro all’ora di cena. I vigili del fuoco hanno illuminato la zona del Faeto, mentre i tecnici del Soccorso Alpino hanno raggiunto il punto indicato e poco dopo le 23 i due studenti sono stati individuati, sono stati trasportati a valle e medicati.

edolo 2

Uno ha riportato qualche escoriazione, mentre l’altro studente ha riportato una lussazione alla spalla e dopo il recupero è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti.

L’intervento si è concluso a serata inoltrata e grazie ai soccorritori i due studenti universitari sono stati recuperati tempestivamente, evitando di trascorrere la notte sul monte Faeto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136