Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Edolo, destinati un milione e 344mila a opere pubbliche. Via libera all’abilitazione notturna dell’elisuperficie

venerdì, 29 dicembre 2017

Edolo – Il Consiglio comunale di Edolo nell’ultima seduta dell’anno ha approvato le variazioni al bilancio preventivo 2017 pari a un milione e 344mila euro, destinati a una serie di progetti e interventi nel centro paese e contributi ad associazioni. Il provvedimento è stato adottato a maggioranza (favorevoli il gruppo “Io amo Edolo”, contrari i consiglieri di “Progetto Edolo”).

Nella seduta consiliare dell’altra sera il sindaco Luca Masneri ha evidenziato che le opere finanziate sono articolate e partono dal completamento del progetto di abilitazione del volo notturno sul campo sportivo di via Morino fino ad arrivare a progetti nelle frazioni. Il progetto dell’abilitazione al volo notturno è iniziato nel 2016, quando la Regione Lombardia ha individuato e inserito tra le postazioni delle Valle Camonica anche Edolo, e il Comune ha avviato lo studio di fattibilità affidando al geometra Fabio Albertoni l’incarico di redigere il progetto per i lavori di adeguamento del campo sportivo al volo notturno. Il costo del progetto è di 113mila euro, inseriti nell’ultima variazione di bilancio 2017.

elisoccorso a Edolo 1

Tra gli altri progetti finanziati spiccano 150mila euro per la manutenzione straordinaria delle strade, 100mila euro per l’acquisto di una spazzatrice e attrezzature per il Comune, quindi la sistemazione di parcheggi e segnaletica orizzontale, infine 70 mila euro per sistemazione dei cimiteri e la realizzazione di pensilina nella frazione di Cortenedolo e 44mila euro per l’archivio comunale.

Tra i contributi 95mila sono stati destinati al BIM e 70mila alla Protezione Civile. Un importante progetto, che sarà portato a compimento nel 2018, è quello della sicurezza, con l’installazione di 40 telecamere che vedrà un impegno finanziario di 150mila euro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136