Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Edolo, al via il corso di perfezionamento in Rilevamento dell’Arte Rupestre

sabato, 14 luglio 2018

Edolo – E’ iniziato il corso di Perfezionamento in “Rilevamento dell’Arte Rupestre. Nuove metodologie per la documentazione e gestione di un patrimonio montano e vallivo”  che proseguirà a settembre. Viene così inaugurata una nuova alleanza tra l‘Università della Montagna (UNIMONT) – Università degli Studi di Milano e il Centro Camuno di Studi Preistorici (CCSP), prestigioso ente culturale che ha dato un contributo decisivo nel riconoscimento della Valle Camonica come sito del patrimonio culturale ed ambientale UNESCO.incisioni rupestri

L’Università della Montagna ed il Centro Camuno di Studi Preistorici, uniti dal comune obiettivo di promuovere le aree montane attraverso lo studio e la valorizzazione dei patrimoni culturali ed ambientali, propongono il primo Corso di Perfezionamento universitario focalizzato sull’arte rupestre e l’ambiente alpino.

Il corso ha preso il via ieri, con una prima lezione teorica anche utilizzando l’aula virtuale, poi a settembre al Congresso Mondiale IFRAO proseguirà con delle attività sul campo dedicate alla metodologia di rilevamento, alla mappatura e schedatura di alcune aree con archeologia rupestre che si trovano nelle Riserva Naturale di Ceto,  Cimbergo e Paspardo, con il contributo di docenti internazionali.

UNIMONT e il CCSP offrono le proprie esperienze complementari per un settore di ricerca, quello dell’archeologia rupestre, che ha nella Valle Camonica il centro mondiale a cui hanno guardato varie generazioni di ricercatori di tutto il mondo. Il Corso è riconosciuto per la prima volta nel percorso formativo universitario e affronterà il tema delle metodologie per la documentazione e la gestione del patrimonio montano legato alle aree boschive dove, in genere, si concentra la presenza di arte rupestre.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136