Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Darfo Boario: trovato privo di vita Mario Ravelli Damioli, scomparso da due giorni da Artogne

lunedì, 12 gennaio 2015

Artogne – E’ stato trovato privo di vita Mario Ravelli Damioli, l’80enne scomparso da sabato scorso. Nel pomeriggio il corpo del pensionato è stato rinvenuto a circa mezzo chilometro da dove sono scattate le ricerche, in località Ruc di Darfo Boario, tra i sassi del fiume Oglio. Molto probabilmente durante una escursione è scivolato nel fiume. L’allarme è scattato soltanto ieri e la mobilitazione ha coinvolto la Protezione Civile dell’Ana, guidata da Danilo Mariolini, con i gruppi di Artogne, Darfo Boario Terme, Angolo e Niardo, il supporto di unità cinofile e la Polizia locale e carabinieri di Artogne, quindi  i vigili del fuoco di Darfo Boario, giunti con due automezzi e l’elicottero dei Vigili del Fuoco che ha sorvolato l’asta del fiume Oglio. Poco dopo le 15 il rinvenimento del corpo dell’80enne è giunta l’equipe del 118 e di Camunia Soccorso. I familiari hanno riconosciuto Mario Ravelli Damioli. La svigili del fuoco protezione civilealma è ora all’obitorio dell’ospedale di Esine a disposizione della Procura di Brescia e l’esame autoptico chiarirà le cause del decesso.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136