Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Cevo, il 9 marzo la prima assoluta del film sull’incendio del 3 luglio ’44

sabato, 3 marzo 2018

Cevo -  Il film dal titolo “La baraonda” girato a partire dall’autunno 2016 a Cevo sarà presentato in prima assoluta al teatro Chalet Pineta a Cevo il 9 marzo, mentre sabato 10 marzo, sempre alle 20.30, sarà al centro polifunzionale di Demo. Il regista camuno Mauro Monella ha svelato la sua opera “La baraonda. 3 Luglio 1944. La tragica estate”.

E’ un lungometraggio – prodotto da Effetto Cinema e finanziato dall’Unione dei Comuni della Valsaviore e dalla Comunità Montana di Valle Camonica – che affronta la nascita e lo sviluppo della 54esima brigata Garibaldi, dall’8 settembre 1943 sino alla tragica estate successiva, con l’incendio dell’abitato di Cevo (3 luglio 1944). Dopo la mostra, i legami tra Cevo e Ponte di Legno, ecco un film che rimarrà nella storia e che sarà poi proiettato nelle scuole.Cevo -La Baraonda

Il film ripercorre la guerra civile che si è scatenata dopo l’8 Settembre. Le scene sono tutte girate in Valsaviore, ad eccezione di alcune riprese a Villa Gheza a Breno e a Bienno. La colonna sonora del film è della Dtm production, tra gli artisti spiccano Tiziano Felappi, Emanuele Cristaldi, Giorgio Zanetti e Marco Ghizzardi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136