Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Carabinieri: a Breno inaugurazione della “Stanza tutta per sé”

venerdì, 16 giugno 2017

Breno – Domani alle 10, in collaborazione con l’associazione “Soroptimist international”, sarà inaugurata nel comando della Compagnia di Breno (Brescia) una stanza protetta per le audizioni. Saranno presenti le autorità, i vertici del Soroptimist international, il comandante della Compagnia carabinieri Breno, Maggiore Salvatore Malvaso (foto), i carabinieri e i cittadini.Breno capitano Malvaso

“Una stanza tutta per sé” è un progetto davvero importante per tutte le donne vittime di violenza. “La collaborazione tra il Soroptimist International d’Italia e l’Arma dei Carabinieri  - commenta il presidente della Provincia di Brescia, Pierluigi Mottinelli – hanno permesso di dare alle donne che richiedono aiuto la giusta accoglienza. Si tratta di una piaga sociale molto preoccupante, che necessita della massima attenzione da parte del mondo politico e sociale.

Le vittime di violenza e di abusi spesso non hanno il coraggio di denunciare quanto subiscono; spesso si trovano in una situazione di isolamento, di pressione psicologica e di paura”. “Sapere che esiste “Una stanza tutta per sé”, un luogo dove ritrovare se stesse e allontanare il male, credo sia la rassicurante conferma che non saranno lasciate sole di fronte a una scelta così importante – conclude Mottinelli -. Le istituzioni sono sensibili a questo tema e insieme alle campagne sociali di informazione possono certamente contribuire alla lotta contro il femminicidio”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136