QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Blitz dei carabinieri al night di Incudine: disposti gli arresti domiciliari

mercoledì, 7 febbraio 2018

Incudine – Nello scorso weekend blitz dei carabinieri in Alta Valle Camonica contro lo sfruttamento della prostituzione in un locale notturno di Incudine (Brescia). Nel corso dell’udienza tenutasi nella mattinata di oggi, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato gli arresti disponendo la misura degli arresti domiciliari e il rinvio del processo ad altra data.

carabinieri nightL’OPERAZIONE
Nella nottata del 4 febbraio scorso, a Incudine (Brescia), i carabinieri della stazione di Ponte di Legno, all’interno del club privato “Cormorano”, a conclusione di un’articolata attività d’indagine diretta dalla Procura della Repubblica di Brescia, hanno tratto in arresto una 41enne cittadina romena, pregiudicata, regolare sul territorio nazionale, residente a Darfo Boario Terme, presidente del predetto circolo privato e un 55enne cittadino italiano, incensurato, residente a Darfo Boario Terme, collaboratore del circolo privato, per “sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione”.

I Carabinieri durante l’esecuzione di decreto di perquisizione del locale, emesso dalla Procura della Repubblica di Brescia, hanno accertato che la coppia stava gestendo un ampio giro di prostituzione, identificando 10 avventori e 4 prostitute straniere presenti. E’ stato sottoposto a sequestro vario materiale atto all’esercizio della prostituzione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136