Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Berzo Demo, da febbraio raccolta differenziata porta a porta

martedì, 16 gennaio 2018

Berzo Demo – Raccolta differenziata porta a porta. Da metà febbraio a Berzo Demo (Brescia) scatterà il nuovo sistema di raccolta con un contenitore verde con tanto di microchip. Ieri sera – alla presenza del sindaco Giambattista Bernardi e del consigliere delegato all’ambiente Antonio Molinari – sono state illustrate ai cittadini le nuove modalità del servizio il Comune. Questa sera (sempre alle 20.30) assemblea a Berzo (teatro parrocchiale) e domani a Monte (centro anziani). Come illustrato ieri sera il ritiro gratuito dei contenitori nel deposito comunale è in programma nei giorni 29 e 30 gennaio (dalle 14 alle 19).Berzo Contenitori

Il sindaco Bernardi e il consigliere Molinari hanno spiegato che “l’Amministrazione comunale intende passare dall’attuale sistema di determinazione della tariffa dei rifiuti basata sui criteri delle superfici, dei componenti il nucleo familiare e della tipologia di attività, ad un criterio più equo basato sulla quantità di rifiuto indifferenziato prodotto da ciascuno”.

Questo sistema, denominato “raccolta puntuale”, già peraltro presente in qualche Comune della Valle Camonica, sta per essere applicato a Berzo Demo che negli ultimi anni ha raggiunto una raccolta differenziata del 65%.

Nel mese di febbraio – come illustrato nel primo incontro di ieri sera – partirà un nuovo servizio di ritiro dei rifiuti indifferenziati, in realtà non molto diverso dall’attuale per quanto attiene le modalità di raccolta, ma che prevede la fornitura, ad ogni utenza iscritta a ruolo, di un contenitore carrellato di colore verde da 120 litri munito di Tag (microchip). Tramite il Tag sarà possibile associare il contenitore all’utenza e rilevarne gli svuotamenti, così che a regime sia possibile dare corso in forma stabile all’applicazione della tariffa puntuale nell’ottica del principio “chi inquina paga” e di conseguenza ottenere una maggior separazione e selezione dei rifiuti da parte degli utenti (nella foto a lato il sindaco di Berzo Demo, Giambattista Bernardi).
Giovanbattista_bernardi Berzo demo

Dal 16 febbraio quindi, il servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati (secco residuo) verrà effettuato una volta alla settimana nella giornata di venerdì tramite un contenitore verde da 120 litri. Il Comune ha predisposto un modulo che dovrà essere consegnato il 29 e 30 gennaio per il ritiro dei contenitori nell’apposito deposito.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136