QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


ATS della Montagna, elezione Conferenza dei Sindaci: Molteni presidente e Polonioli vicepresidente

venerdì, 28 ottobre 2016

Sondrio – Eletta la conferenza dei sindaci  dell’ATS della Montagna, pur con qualche defezione visto che i sindaci dell’Alto Lario e Bassa Valtellina che hanno votato scheda bianca.

I territori dell’ATS, che comprende Valle Camonica,  Valtellina e Alto Lario, si sono ritrovati per l’elezione della rappresentanza dei sindaci. Dalla Valle Camonica un bus ha trasportato i primi cittadini per una delle assemblee più animate del territorio.mottinelli polonioli stradoni

Il colpo di scena è arrivato dai primi cittadini del Medio Alto Lario e Bassa Valtellina, che hanno criticato le scelte e – non sentendosi rappresentati nella conferenza – hanno votato scheda bianca. Di fatto si tratta di una quota di popolazione non indifferente, pari a circa 25mila persone.

La votazione non ha riservato  sorprese, visto che c’era un accordo politico ben preciso: presidente della conferenza è stato eletto il sindaco di Sondrio, Alcide Molteni, mentre Gianbettino Polonioli (terzo da sinistra nella foto), presidente uscente della conferenza camuna, è stato eletto come vicepresidente.

La giornata di consultazione – così come previsto dalla nuova legge regionale – è stata convocata dall’Assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, organizzata e coordinata dall’ATS della Montagna. 167 in tutto i sindaci – in rappresentanza di 338.291 abitanti – chiamati ad esprimersi rispetto all’elezione del nuovo presidente, del vice presidente così come dei componenti del consiglio di rappresentanza. Su 167 aventi diritto al voto erano presenti 107 sindaci in rappresentanza di una popolazione pari a 252.929 voti. Alla prima votazione sono stati eletti ad ampia maggioranza: – Alcide Molteni, sindaco di Sondrio, nuovo presidente della Conferenza dei Sindaci – Giambettino Polonioli, sindaco di Cimbergo, vice presidente della Conferenza dei Sindaci Nel consiglio di rappresentanza, invece, siedono da ieri: – Elio Moretti, sindaco di Teglio, per la provincia di Sondrio – Elena Broggi, sindaco di Ono San Pietro, per la Valle Camonica – Fiorenzo Bongiasca, sindaco di Gravedona ed Uniti, per il Medio Alto Lario. Gli eletti rimarranno in carica per i prossimi cinque anni.

L’ELEZIONE
Si è riunita ieri presso la Sala Consiglio di Palazzo Muzio a Sondrio la Conferenza dei Sindaci per la prima volta, rispetto al nuovo ambito territoriale dell’ATS della Montagna, composta da tutti i primi cittadini di Valtellina e Valchiavenna, Valle Camonica e Medio Alto Lario.

La giornata di consultazione – così come previsto dalla nuova legge regionale – è stata convocata dall’Assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, organizzata e coordinata dall’ATS della Montagna.

167 in tutto i sindaci – in rappresentanza di 338.291 abitanti – chiamati ad esprimersi ri- spetto all’elezione del nuovo presidente, del vice presidente così come dei componenti del consiglio di rappresentanza.

Su 167 aventi diritto al voto erano presenti 107 sindaci in rappresentanza di una popolazione pari a 252.929 voti.

Alla prima votazione sono stati eletti ad ampia maggioranza:
- Alcide Molteni, sindaco di Sondrio, nuovo presidente della Conferenza dei Sindaci
- Giambettino Polonioli, sindaco di Cimbergo, vice presidente della Conferenza dei Sindaci

Nel consiglio di rappresentanza, invece, siedono da ieri:
- Elio Moretti, sindaco di Teglio, per la provincia di Sondrio
- Elena Broggi, sindaco di Ono San Pietro, per la Valle Camonica
- Fiorenzo Bongiasca, sindaco di Gravedona ed Uniti, per il Medio Alto Lario

Il Consiglio risulta così composto:

- Presidente Conferenza dei Sindaci: Alcide Molteni
- Vicepresidente Conferenza dei Sindaci: Giambettino Polonioli
- Consiglio di Rappresentanza: Elio Moretti, Fiorenzo Bongiasca ed Elena Broggi


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136