Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Alpinista disperso in Valle Camonica, trovato morto sotto cima Aviolo

domenica, 11 agosto 2019

Edolo – E’ stato trovato senza vita Dante Steffanoni, 66enne di Corte Franca (Brescia), disperso da ieri sera in Alta Valle Camonica. E’ stato localizzato dalle squadre del Cnsas sotto Cima Aviolo: l’alpinista sarebbe precipitato per un centinaio di metri e non ha avuto scampo. Il pensionato bresciano era partito ieri mattina per salire a Cima Aviolo.

elisoccorsoIeri sera, non rientrando a casa, è scattato l’allarme e nella notte sono state impegnate le squadre del Soccorso Alpino della delegazione Bresciana e della stazione di Edolo, del Sagf della Guardia di Finanza e dei vigili del fuoco del distaccamento di Edolo. In mattinata sono state intensificate le ricerche con l’utilizzo dell’elicottero di Protezione civile di Regione Lombardia e l’elisoccorso decollato da Caiolo (Sondrio) e il 66enne è stato trovato privo di vita sotto cima Aviolo.

Il 66enne, secondo quanto ricostruito dai tecnici del Soccorso Alpino della V delegazione del Bresciano, ha perso la vita in un tratto molto impervio nella zona della Cima Aviolo. Era partito da Malga Stein, diretto verso la vetta. Ha percorso un tratto in cresta, poi è scivolato. La dinamica dell’incidente è in fase di accertamento. I soccorritori hanno operato in condizioni ambientali e meteorologiche molto complesse, anche a causa della presenza di nebbia, che limitava la visibilità. Dopo la localizzazione del corpo è cominciata la fase di recupero che si è conclusa in tarda mattinata.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136