QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ville d’Anaunia, c’era una volta a… Castel Nanno. Gli eventi del weekend

mercoledì, 28 giugno 2017

Ville d’Anaunia - C’era una volta a… Castel Nanno. Il maniero apre eccezionalmente dal 30 giugno al 2 luglio: visite guidate, degustazioni, musica e rievocazioni.

Castel Nanno apre eccezionalmente le porte al pubblico per un weekend di cultura e divertimento promosso dalla Pro loco di Nanno in collaborazione con le associazioni del territorio. Da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio sarà possibile visitare il maniero per scoprirne le caratteristiche e i segreti. Un’iniziativa senza precedenti, resa possibile grazie alla disponibilità dei proprietari della struttura risalente al XIII secolo.
Ville d'Anaunia 01

La tre giorni di festa al castello, nata da un’idea di Francesco Stringari, prevede diversi appuntamenti rivolti a tutta la popolazione, come degustazioni di birre artigianali, musica dal vivo, cena con menù medievale e rievocazioni storiche. Eventi che sono il frutto dell’impegno e del grande lavoro dei volontari della Pro Loco con il presidente Jacopo Bornò e il suo vice Alessandro Stringari. A tutto il direttivo va il ringraziamento del Comune di Ville d’Anaunia, rappresentato in conferenza stampa dal sindaco Francesco Facinelli e dall’assessore al turismo Romina Menapace. “Il territorio di Ville d’Anaunia è ricco di storia e tradizioni e merita di essere valorizzato e apprezzato da cittadini e ospiti. Nonesi e trentini sono invitati a partecipare alla straordinaria iniziativa che la Pro Loco di Nanno ha ideato e promosso” sono le parole del primo cittadino.

Le sale del maniero decorate con preziosi affreschi saranno arredate con mobili del Cinquecento messi a disposizione dall’associazione Arzberg, che sarà presente in tutte le tre giornate con alcuni figuranti. Nella giornata di domenica i visitatori potranno fare un salto nel passato indossando a loro volta i costumi d’epoca. La cura delle visite sarà gestita invece dalle guide dell’associazione Anastasia Val di Non, che sveleranno peculiarità, storie e leggende che caratterizzano il castello. Ricordiamo che nel Seicento le stanze di Castel Nanno furono teatro della violenza alla quale vennero sottoposte tre presunte streghe. Gli stessi luoghi dove ogni anno – nelle notti di maggio – risuonano i lamenti di due amanti appartenenti a famiglie nemiche, murati vivi in due piccole nicchie scavate sotto la scala maggiore. Una vicenda che richiama alla mente quella di Giulietta e Romeo.

Per tutte le tre giornate, dalle 9 alle 17 sarà dunque possibile visitare l’interno del castello e sostare al servizio bar e tavola calda per un rinfresco grazie alla collaborazione delle Donne rurali guidate da Laura Fedrizzi. Prezioso sarà il servizio svolto dai Vigili del Fuoco volontari di Nanno che fanno capo al comandate Silvano Stringari e degli Alpini di Ville d’Anaunia con il capogruppo Luigi Dallavalle.

Per prenotarsi basta contattare il numero 327.7659130 oppure scrivere una mail all’indirizzo proloconanno@gmail.com. Durante il giorno sarà disponibile il parcheggio del magazzino Unifrutta di Nanno, mentre un bus navetta accompagnerà gli ospiti fino alle mura del maniero.

La serata di venerdì – a ingresso libero – sarà dedicata alla degustazione di birre artigianali a partire dalle 19, mentre alle 21 si esibirà il gruppo musicale “Bob & the Traffic Jam”. Sabato 1 luglio verrà proposto il “banchetto del re”, cena su prenotazione con menù tipico medievale e intrattenimento musicale e narrativo. Infine, domenica alle 15 l’associazione Arzberg inscenerà un matrimonio ambientato nel Cinquecento con balli e coreografie, e agli ospiti sarà data la possibilità di indossare vestiti d’epoca.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136