QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Val di Sole, ultimi appuntamenti per Alpenclassica Festival: orchestra sinfonica euroregionale in concerto a Malè

giovedì, 28 luglio 2016

Malè  - Ultimo finesettimana per Alpenclassica Festival, primo festival euroregionale di musica classica ospitato fino al 31 luglio in Val di Sole. Dopo una settimana di concerti di livello e masterclass per i giovani musicisti sabato alle 21 nel cinema teatro comunale in piazza Garibaldi a Malè si svolgerà il concerto dell’Orchestra Sinfonica degli allievi dei tre conservatori euroregionali che nell’ultima settimana si sono perfezionati nel convento dei frati cappuccini di Terzolas. Ingresso gratuito.Ruggiero Ferrara girardi

Durante Alpenclassica Festival vi sono state anche attività sociali quali eventi speciali per studenti e anziani delle case di riposo. Pubblico numeroso e attento domenica 24 luglio a Folgarida per ascoltare Antonella Ruggiero ed il Milano Saxophone Quartett.

Grande musica classica poi anche con il cantante lirico Kohei Yamamoto il 23 luglio al Castello di Caldes, con il primo clarinetto dell’Orchestra della Scala di Milano Fabrizio Meloni il 25 luglio a Pejo ed il 27 al Castello di Ossana con l’euphonium di Steven Mead, che in autunno tornerà a proporre la sua musica in Trentino.

Nel finesettimana di Alpenclassica, festival che il prossimo anno si terrà in Alto Adige e tra due anni in Tirolo, vi saranno altri 3 appuntamenti da non perdere. Zoltan Kiss, trombonista di fama mondiale già membro della brass band austriaca Mnozil Brass, si esibirà a Monclassico venerdì alle 21 all’interno della “Festa delle meridiane”, evento dedicato a celebrare gli oltre 50 orologi solari che abbelliscono le vie del paese solandro.

Domenica si chiude infine con un doppio ed interessante appuntamento. Alle ore 15, nella Chiesa della Natività di Pellizzano, risuoneranno le note dell’organo del maestro Luca Lavuri, giovane talento della musica italiana in fase di specializzazione universitaria in quel di Vienna. Alle ore 20.30 gran finale invece nella chiesa dedicata a Santa Maria Assunta a Malè col violinista Yury Revich, musicista russo recentemente insignito del premio “Giovane artista del 2015” all’interno degli International Classical Music Awards e “Musicista dell’anno” per il “Beethoven Center Vienna”. Revich chiuderà il festival nella chiesa Santa Maria Assunta di Malè.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136