QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Val di Sole: il territorio al centro lo scorso weekend con Natural-Mente…Erbe a Terzolas

martedì, 22 agosto 2017

Terzolas – Si è conclusa la terza edizione di «Natural-Mente. Tutta la natura che avete in mente». La manifestazione, che si è svolta sabato 19 e domenica 20 agosto nella piazza e negli avvolti di Terzolas, in Val di Sole, è stata molto apprezzata dai cittadini, dai valligiani e dai turisti che hanno visitato le mostre allestite a palazzo Torraccia e gli stand del NaturalMercato.

Promossa dall’amministrazione comunale di Terzolas in collaborazione con i tanti volontari delle associazioni e con gli operatori turistici del paese, e con il sostegno del Bim dell’Adige, il Parco Nazionale dello Stelvio – settore Trentino, la Comunità della Valle di Sole, l’Apt delle Valli di Sole, Peio e Rabbi, la Provincia di Trento e la Cassa Rurale Val di Sole, la manifestazione  ha messo al centro della propria offerta il territorio, la natura e la tradizione declinando il tema delle erbe e dei fiori spontanei che crescono nei prati e nei pascoli della montagna.

Un ottimo successo ha riscosso il convegno del sabato, presentato da Sandro de Manincor e dedicato a padre Atanasio da Grauno, il frate erborista nato nel 1885 in Val di Cembra ma cappuccino presso il convento di Terzolas dal 1940 al 1961 e autore di “Piante ed erbe medicinali della nostra Regione Tridentina”, vero vademecum della medicina pratica popolare che ebbe nelle valli trentine e fuori provincia una vasta diffusione.

Dopo i saluti iniziali venuti da parte del sindaco di Terzolas Enrico Manini, dell’assessora alla Cultura della Comunità della Val di Sole Luciana Pedergnana, del presidente dell’Azienda per il turismo della valle Luciano Rizzi, dell’assessore provinciale agli Enti locali Carlo Daldoss accompagnato dal vicepresidente del Consiglio regionale Lorenzo Ossanna e dal senatore Franco Panizza, i relatori hanno delineato la figura del frate raccontandone la sua parte umana e spirituale, il suo lavoro di cappellano militare sul fronte del Tonale durante la Prima Guerra Mondiale e il suo grande amore per la natura e le erbe. Intervallato dall’esibizione del coro parrocchiale di Terzolas, il convegno, grazie alle relazioni di padre Michele Stanchina, Udalrico Fantelli e Andrea Valentini, ha consentito di riscoprire l’animo e l’operato di un frate che si è speso al servizio della comunità, offrendo i propri rimedi curativi ricavati dalle erbe. Molto interessante anche la mostra allestita nella sala mostre di Palazzo Torraccia che, oltre ad aver esposto le pubblicazioni realizzate da padre Atanasio da Grauno, ha presentato anche i suoi quaderni delle prediche.

Molto partecipata anche l’escursione “Camminando nel bosco… alla scoperta delle erbe spontanee”, che si è tenuta nella mattinata di domenica. Complice una bella giornata di sole, dopo il forte acquazzone della tarda serata di sabato, il botanico Marco Cristiano Cersosimo Ippolito ha guidato gli escursionisti nella conoscenza pratica delle erbe spontanee che popolano il bosco di località Tovare.

Non sono mancati quindi i momenti musicali e folkloristici animati dai “Dolomiti Horn Quartet”, con un concerto di corni, dai “Quater sauti rabiesi” e dai “King & Ramatonic”. Durante i due giorni di manifestazione, infine, i visitatori hanno potuto gustare i piatti della tradizione preparati con le erbe aromatiche di montagna.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136