QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

A Pejo la cerimonia di sepoltura di due austriaci ritrovati al Passo Presena

sabato, 31 agosto 2013

Pejo – Il pubblico delle grandi occasioni ha seguito la rievocazione della Prima guerra mondiale inframezzata dall’esibizione del coro Logolo. Quello di ieri sera, per la val di Pejo, è  quasi il prologo delle manifestazioni del centenario che scatteranno il prossimo anno. Durante la serata il professor Udalrico Fantelli ha presentato il quarto volume che raccoglie più di 250 Circolari di guerra del 1918 e il diario di prigionia di Simone Gosetti.fratellanza 3

LA CERIMONIA

Domani invece ci sarà la cerimonia nel cimitero di San Rocco: saranno sepolti  due giovani combattenti austro-ungarici caduti al  Passo Presena nella Prima guerra mondiale e riaffiorati un anno fa. Si tratta molto probabilmente di artiglieri, caduti durante la guerra nel maggio del 1918- Secondo l’esame necroscopico eseguito in un centro specializzato di Vicenza si tratta di giovani tra i 19 e i 21 anni. Da domani i diue artiglieri riposeranno nel piccolo cimitero del Colle San Rocco. Il programma della giornata prevede alle 9.30 l’alzabandiera con il Corpo bandistico di Pejo, poi la sfilata e la messa nella chiesa parrocchiale. Al termine la benedizione e la tumulazione. Il tradizionale sparo a salve della Compagnia Schützen Val di Sole concluderà l’evento.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136