QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Val di Non: le ciliegie Melinda arrivano sulle tavole. Il presidente Odorizzi: “Puntiamo sulla qualità dei frutti di bosco”

giovedì, 16 luglio 2015

Cles – Dopo il grande successo ottenuto durante la scorsa stagione dalle ciliegie firmate Melinda, il Consorzio della Val di Non si prepara anche quest’estate a portare sulla tavola di tutti gli italiani queste freschissime prelibatezze.

In questi giorni nelle Valli del Noce si stanno infatti raccogliendo le prime ciliegie. Per quasi due mesi Melinda potrà fornire ai propri clienti ciliegie tardive di altissima qualità, prodotte su di un territorio vocato come quello della Val di Non e coltivate tutte sotto telo, pratica che garantisce la protezione dei frutti da avversità atmosferiche e fenomeni di cracking. Questi due fattori permettono di ottenere un prodotto di eccellenza con una shelf-life prolungata.

Le varietà principalmente coltivate sono Kordia e Regina. La Kordia, con il suo brillante colore rosso scuro e la tipica forma a cuore, è la ciliegia Melinda più attraente e si caratterizza per una polpa croccante dall’elevato contenuto zuccherino. La Regina è una varietà particolarmente resistente alle spaccature da pioggia, croccante e succosa. Come la Kordia ha un colore rosso intenso e un elevato contenuto zuccherino, ma si distingue per la sua forma allungata.

Il Consorzio Melinda crede molto nel futuro di questo prodotto. A dimostrazione di questo, importante è l’incremento della produzione prevista quest’anno rispetto a quella scorsa stagione: dalle 430 tonnellate su 42 ettari coltivati alle 600 su una superficie di 60 ettari. L’incremento è stato ottenuto sia grazie ad un aumento della resa per ettaro, che dall’allargamento del numero di soci conferitori. Si auspica inoltre che gli attuali 60 ettari coltivati a ciliegio possano crescere nel corso dei prossimi anni fino a 140.

Il Cda Melinda, pronto ad ottimizzare questa crescita, ha già deciso di dotare il Consorzio per la prossima stagione di una nuova sala dedicata al confezionamento delle ciliegie comCiliegie Melindapleta di una macchina selezionatrice di ultima generazione, strumento necessario per poter fornire tutti i clienti con la qualità certificata dal marchio Melinda.

“Il mercato delle ciliegie di tipo tardivo e coperto come quello da noi offerto – afferma Federico Barbi, Direttore Commerciale del Consorzio Melinda – è eccellente in Italia e di alto potenziale anche per i mercati esteri. Già qualche cliente dalla Spagna, dalla Germania e dall’Inghilterra è interessato all’acquisto di un prodotto di alta qualità come quello venduto da Melinda”.

Insieme alle ciliegie, Melinda ha inserito nella sua offerta fragole, lamponi, more e ribes. Questi piccoli concentrati di salute, dall’alto contenuto di fibre e vitamine, sono negli ultimi anni sempre più ricercati e consumati, specialmente dalle persone attente alla salute e alla forma fisica.

Per permettere al Consorzio delle mele della Val di Non di avere per la prima volta a disposizione una gamma completa di frutti di bosco che soddisfi contemporaneamente le necessità di fornitura dei migliori clienti e le esigenze di un pubblico di consumatori sempre più attento ed esigente, Melinda ha deciso di integrare le produzioni locali rivolgendosi ad un fornitore italiano di mirtilli di alta qualità. E’ previsto nel corso dell’estate 2015 l’acquisto di circa 50 tonnellate di prodotto che sarà venduto con il marchio “Amici di Melinda”.

“Amici di Melinda – sottolinea Michele Odorizzi, Presidente del Consorzio Melinda - si propone all’attenzione del mercato italiano come il marchio che testimonia la massima qualità dei frutti di bosco scelti fra le migliori produzioni italiane per affiancare il Made in Val di Non. E’ l’inizio di nuove collaborazioni con realtà produttive italiane di eccellenza e ci auguriamo sia soltanto l’inizio di future nuove collaborazioni che faranno diventare sempre più numerosi gli “Amici di Melinda”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136