QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Val di Non: già un migliaio gli iscritti alla Ciaspolada. L’evento il 4 gennaio 2015

domenica, 9 novembre 2014

Val di Non – Si mette in moto l’organizzazione della Ciaspolada 2015, in programma domenica 4 gennaio. Si presenterà al grande pubblico degli appassionati della corsa con racchette da neve per la quarantaduesima volta. Una vetrina molto importante per la Val di Non e il Trentino, che scalpitano per presentarsi nel migliore dei modi nella suggestiva veste invernale ai migliaia di ospiti che si presenteranno a Fondo ad inizio anno. Quando mancano due mesi all’appuntamento, la manifestazione popolare regina dell’inverno ha già raccolto le prime mille adesioni, a conferma del grande interesse che ruota attorno all’evento organizzato dal collaudato staff della Podistica Novella del presidente Gianni Holzknecht.Ciaspolada val di Non 1

Dopo la parentesi del 2014, nel quale è stato proposto per motivi climatici un percorso alternativo (ma altrettanto suggestivo), tracciato al Passo della Mendola, l’obiettivo per l’edizione 2015 è quello di tornare al classico ed apprezzato itinerario di circa otto chilometri con partenza da Romeno e arrivo a Fondo, nel cuore dell’Alta Val di Non, non a caso scelto nel 2013 per ospitare i campionati del mondo della specialità.

A fianco degli agonisti che correranno per inserire il proprio nome nell’albo d’oro, ci saranno come sempre centinaia di escursionisti provenienti da tutto il mondo, come confermato dalla starting list delle ultime edizioni, con circa 6.000 concorrenti in rappresentanza di una ventina di nazioni. Nelle ultime due edizioni il successo è andato agli specialisti Alex Baldaccini e Isabella Morlini, che il 4 gennaio prossimo potrebbero andare in cerca di uno storico tris.

La chiusura delle iscrizioni è fissata per il 3 gennaio 2015 (il 24 dicembre per i gruppi), ricordando che fino al 31 dicembre ci sarà la possibilità di iscriversi alla tariffa agevolata di 11 euro (14 euro con noleggio ciaspole) per la “ non competitiva” e di 21 euro (24 euro con noleggio ciaspole) per la “competitiva”.

Come da tradizione la Ciaspolada propone anche un fitto programma di eventi collaterali, con alcune interessanti novità. Su tutte, quella dell’allestimento al Palanaunia di Fondo di una mostra dedicata alla Grande Guerra dal titolo «La guerra sulle nevi e la guerra dipinta», in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino e l’istituto comprensivo di Fondo.

Nel frattempo è già a pieno regime l’attività di lancio della gara, che ormai da alcuni anni si appoggia ai Mercatini della Val di Non, abbinando la comunicazione dell’evento alla promozione e vendita dei prodotti locali. In questo weekend la Ciaspolada sarà in Piazza Visconti a Rho (Milano), per poi fare tappa a Cernusco sul Naviglio (Milano) il 15 e 16 novembre, quindi a Bollate (Milano) il 22 e 23 novembre, a Legnano il 29 e 30 novembre e a Gallarate il 13 e 14 dicembre.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136