QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino: nominata la commissione per la valutazione dei candidati a direttore generale dell’Apss

lunedì, 22 febbraio 2016

Trento – Oggi – la Giunta provinciale, su proposta dell’assessore alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, ha nominato i componenti della commissione consultiva per la valutazione dei candidati alla nomina a direttore generale dell’Azienda provinciale per i Servizi sanitari.dallapiccola zeni gilmozzi

Fra i componenti esperti vi sono due personalità illustri: il professor Francesco Longo dell’Università Bocconi e Lucia Borsellino, figlia del magistrato Paolo Borsellino, attualmente impegnata all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, dove si sta occupando del protocollo con l’Autorità nazionale anticorruzione. Ad oggi sono pervenute 93 candidature per il posto di direttore generale dell’Apss; la commissione dovrà scegliere il nuovo direttore entro il mese di marzo 2016. “Una commissione di altissimo profilo – è stato il commento dell’assessore Zeni -, garanzia della qualità del lavoro che sarà svolto al fine di valutare e selezionare i profili migliori, per un ruolo delicato e importante per la sanità trentina”.

La commissione è composta da:

  • presidente: Silvio Fedrigotti, dirigente generale del Dipartimento salute e solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento;
  • componente esperto: Paolo Nicoletti, direttore generale della Provincia autonoma di Trento;
  • componente esperto: Francesco Longo, professore associato di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche presso l’Istituto di Pubblica Amministrazione e Sanità (IPAS), direttore del CERGAS – Centro di Ricerche sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale dell’Università Bocconi e docente senior dell’Area Public Management & Policy della SDA Bocconi;
  • componente esperto: Lucia Borsellino, dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) dove si occupa del protocollo tra Agenas e l’Autorità nazionale Anticorruzione; laureta presso la Facoltà di Farmacia dell’Università di Palermo, vanta un’ampia esperienza lavorativa (1993 – 2012) come dirigente regionale del dipartimento regionale sanità della  Sicilia ed è stata assessore alla sanità dal 2012 al 2015; con funzioni di componente esperto;
  • segretario: Franca Bellotti, direttore dell’Ufficio formazione e sviluppo delle risorse umane della Provincia autonoma di Trento.

© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136