QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tragedia in Val di Sole: malore fatale a scialpinista sul Cimon di Bolentina

domenica, 1 febbraio 2015

Val di Sole – Oggi, alle 13.30, una squadra di tecnici della Zona Val di Non-Sole del Soccorso alpino-Servizio provinciale trentino, coordinati dall’Area operativa Trentino occidentale, ha partecipato a un intervento per prestare soccorso a uno scialpinista di 38 anni che, mentre si trovava in prossimità della vetta del Cimòn di Bolentina (a una quota di circa 2200 metri) ha perso la vita a causa di un malore.Elicottero, soccorso

Scattato l’allarme, l’elicottero di Trentino Emergenza ha subito portato in quota l’equipe medica e il tecnico di elisoccorso del Soccorso alpino trentino e, con una successiva rotazione, la squadra di tecnici della Zona Val di Non-Sole, in funzione di supporto.

Purtroppo, nonostante le manovre di rianimazione, per lo sfortunato scialpinista il malore è stato fatale e, dopo l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria, la salma è stata trasportata con l’elicottero presso la camera mortuaria di Malè.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136