QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Statale 43: chiusura notturna dal 26 al 31 ottobre in località Santa Giustina tra Dermulo e Tassullo

domenica, 25 ottobre 2015

Dermulo – Lavori di manutenzione da domani – lunedì 26 ottobre – a sabato 31 ottobre e chiusura notturna per la statale della Val di Non.

A partire dalla serata di domani e fino al mattino di sabato 31 ottobre, in orario notturno dalle 20 alle 6, verrà chiusa al traffico veicolare e pedonale la strada statale 43 della Valle di Non al chilometro 9,200, in prossimità del ponte sul torrente Noce in località Santa Giustina tra gli abitati di Dermulo e Tassullo. La chiusura è necessaria per consentire l’eselavori stradalicuzione di alcuni interventi di manutenzione straordinaria alle strutture del ponte.

Durante i periodi di chiusura il transito sarà consentito esclusivamente agli autobus delle corse programmate del trasporto pubblico di linea della Trentino Trasporti SpA, ai mezzi di soccorso ed ai veicoli delle Forze dell’Ordine, in emergenza, con tempi di attesa massimi di 10 minuti.

Per i collegamenti tra i due versanti della valle saranno disponibili i seguenti itinerari alternativi:

- per le località dell’alta Val di Non: deviazione lungo la S.S. n.43 dir, la S.S. n.42 e la S.P. n.139, attraverso gli abitati di Cavareno, Fondo, Brez, Revò, Cagnò e viceversa oppure, con esclusione degli autotreni, autoarticolati ed autosnodati, deviazione lungo la S.S. n.43 dir, la S.P. n.24, la S.P. n.74, la S.S. n.42 e la S.P. n.139, attraverso gli abitati di Casez, Revò, Cagnò e viceversa;
- per le località della bassa e media val di Non: deviazione lungo la S.S. n.43 fino allo svincolo di Denno e la S.P. n.73.
Nelle rimanenti fasce orarie (diurne), dalle ore 6.00 alle ore 20.00, il ponte sarà regolarmente transitabile in entrambi i sensi di marcia per tutte le categorie di veicoli.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136