QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Droga, detenzione ai fini di spaccio: i carabinieri di Cles denunciano minorenne dopo un controllo in stazione

mercoledì, 30 dicembre 2015

Cles – Non aveva purtroppo fatto i conti con le dimensioni del suo zainetto il sedicenne denunciato ieri dai militari della Compagnia di Cles per detenzione per fini di spaccio di oltre trenta grammi di canapa indiana.droga carabinieri trentino

Il controllo del ragazzo da parte di una pattuglia in borghese del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia nonesa è stato infatti determinato da una singolare circostanza: la presenza, all’interno dello zainetto che il minore portava con sé, di un bong. La pipa ad acqua, congegno in voga tra i consumatori di sostanze stupefacenti poiché comunemente usato per fumare cannabis o erba, era stata incartata in maniera alquanto approssimativa e, per quanto le sue dimensioni non ne consentissero il completo occultamento, riposta all’interno della sacca.

I militari hanno fermato il ragazzo presso la stazione ferroviaria del paese ed hanno proceduto all’ispezione del suo bagaglio. L’agitazione rivelata dal giovane – unita al fatto che il medesimo fosse appena sceso da un treno proveniente da Trento, comune piazza di spaccio anche per i consumatori delle valli del noce –  ha reso credibile la probabilità che egli potesse detenere dello stupefacente. Condotto in caserma appunto per verificare tale sospetto, predetto ha spontaneamente consegnato tre involucri contenenti ciascuno circa dieci grammi di hashish.

La perquisizione domiciliare ha portato poi al rinvenimento di ulteriori due grammi della medesima sostanza, di due bilance di precisione, di altri due bong in vetro contenenti residui di stupefacente. Il giovane, che è stato affidato alla custodia dei genitori, sarà denunciato al Tribunale per i Minorenni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136