QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Sci d’estate allo Stadio di Dimaro, 300 fans del Napoli in pista

martedì, 26 luglio 2016

Dimaro Folgarida – Sono state oltre trecento le persone, in gran parte bambini, che hanno provato la magia dello sci estivo sul grande prato verde esterno allo Stadio di Carciato, a Dimaro Folgarida, dove è stata realizzata una pista di sci artificiale a tempo record per permettere agli ospiti partenopei di provare l’ebbrezza dello sci a luglio quando la neve anche in val di Sole è solo un ricordo.sci estate

Un piccolo impianto, paragonabile a una sorta di campo scuola di 150 metri quadrati, realizzato sul pendio che scende verso lo stadio, dotato anche di mini trampolino e di neve artificiale, dove molti hanno potuto provare l’emozione dello sci, se pur artificiale, con l’assistenza dei maestri di sci della valle. L’organizzazione ha messo a disposizione degli ospiti l’intera attrezzatura (sci, scarponi, racchette e caschi) e naturalmente i maestri di sci che hanno impartito le lezioni. Un pò come avviene d’inverno quando la Val di Sole è inserita nella Ski Area Campiglio Dolomiti di Brenta Val di Sole – Val Rendena che vanta 150 km di piste, tutte collegate tra loro e utilizzabili con un unico ski pass.

A fianco del mini impianto, dal fondo bianco e quindi capace di dare l’illusione dell’innevamento, è stato posizionato un vero gatto delle nevi, capace di donare all’insieme una atmosfera quasi invernale ma con il sole estivo.napoli dimaro

Questa insolita iniziativa promozionale è stata ideate dal Comune di Dimaro, dall’Apt val di Sole e dalle Funivie Folgarida-Marilleva grazie al coinvolgimento delle quattro scuole di sci Azzurra, A Evolution, Nazionale di Dimaro Folgarida e Daolasa. Gli ospiti giunti in valle per assistere agli allenamenti del Napoli hanno potuto così sperimentare questa insolita pratica dello sci in piena estate.

Ancora una volta la Val di Sole si conferma una realtà turistica unica, impreziosita dalle Dolomiti di Brenta, dal Ghiacciaio del Presena, dagli alti monti della val di Pejo e di Rabbi, e dal fiume Noce. Oltre ad altri numerosi corsi d’acqua. Un patrimonio naturalistico che qui si trasforma anche in occasione di benessere, business e divertimento. In questa valle, che non è esagerato definire una palestra a cielo aperto per le sue innumerevoli proposte di vacanza attiva (qui sono di casa Mtb, rafting, canoa, trekking, nordic walking, arrampicata e d’inverno sci alpino, nordico e snowboard), vi sono decine di opportunità riservata sia alle famiglie, ai principianti e a chi vuole vivere la vacanza come occasione rigenerante dallo stress cittadino quotidiano, sia ai grandi professionisti dello sport. Ricca è anche la proposta di Terme e Spa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136