QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ritiro Napoli in Val di Sole: Sarri protagonista in campo e a Teatro, a Dimaro arrivato Chiriches

mercoledì, 13 luglio 2016

Dimaro – Sarri sempre più protagonista a Dimaro-Folgarida nel ritiro 2016 de SSC Napoli, che per il sesto anno consecutivo trova nella val di Sole e nel Trentino il luogo ideale per iniziare l’avvicinamento alla nuova stagione in Italia e in Europa.sarri napoli

Il tecnico è puntuale protagonista in campo – come sempre con le due sessioni di allenamento al mattino e al pomeriggio – finalizzate alla preparazione fisica e ad affinare gli schemi d’attacco e difesa. Il tutto con il supporto dell’occhio vigile del Drone, le cui riprese aeree consentono di verificare quasi in tempo reale la reattività dei giocatori e la loro perfetta assimilazione alle indicazioni del Mister. Ma il tecnico è protagonista anche a bordo campo nell’interagire con i tifosi, che ogni qualvolta si avvicina alla tribuna lo incitano con cori di incitamento e di sostegno. Ai quali risponde con l’immancabile sorriso e la mano alzata in segno di saluto.

Ma c’è anche Sarri protagonista in teatro se pur grazie all’attore napoletano Gino Rivieccio, che ieri sera si è esibito nel Teatro Comunale di Dimaro e ha offerto ai tantissimi spettatori-tifosi presenti uno spettacolo di grande divertimento, capace di strappare il sorriso anche alla delegazione azzurra presente in sala. E ormai come avviene da tempo, il momento centrale dello show è stata proprio l’esilarante imitazione di Maurizio Sarri, ormai un cult del repertorio di Rivieccio, che da grande storico tifoso del Napoli ha colto e riproposto i tratti principali dell’atteggiamento del tecnico azzurro. Rivieccio è considerato umorista sopraffino ed elegante che da sempre racconta la quotidianità con uno sguardo attento, sagace, ironico, ma allo stesso tempo molto penetrante ed incisivo.

Scherzi a parte anche oggi gli allenamenti sono stati caratterizzati dall’alternarsi di pioggia e di improvvise schiarite, con il sole. In campo al grande lavoro della squadra ha fatto da contorno il grande lavoro del Ds Giuntoli, sia al telefono sia con una serie di occasioni di dialogo con Sarri e alcuni giocatori.

Il neo acquisto Tonelli dopo aver svolto alcuni esercizio di riscaldamento e di preparazione fisica specifica ha iniziato a lavorare con il pallone. Impegnato in una serie di allunghi a velocità variabile anche il Doc Alfonso De Nicola. Lavoro a parte invece per Chiriches che ha raggiunto la Comitiva azzurra in Trentino dopo l’esperienza agli Europei.

E nei prossimi giorni raggiungeranno la Val di Sole anche altri protagonisti delle competizioni internazionali: dallo slovacco Hamsik, al belga Mertens, all’argentino Higuain. Nell’ultima settimana di ritiro sono attesi anche gli azzurri. E lentamente si sta entrando nel vivo del lavoro tecnico e tattico in vista delle tre amichevoli: il debutto è previsto lunedì 18 luglio allo stadio di Carciato contro l’Anaune Val di Non, formazione militante nel campionato di Promozione del Trentino. Poi allo stadio Briamasco di Trento sabato 23 luglio la sfida contro la squadra di casa e giovedì 28 luglio contro la Virtus Entella.

Lo scorso anno il Napoli vinse 8-0 (4-0) il primo test stagionale giocato sempre sul campo di Dimaro contro una volonterosa Anaune Val di Non, squadra dilettanti che gioca nel campionato di promozione del Trentino. Protagonisti tra gli azzurri furono Lorenzo Insigne (autore di una tripletta e del primo gol stagionale ufficiale), Manolo Gabbiadini e Dries Mertens (a rete entrambi due volte). A rendere rotondo il risultato fu poi Bifulco nel finale di gara.

Tra le curiosità c’è anche l’arrivo previsto domani di un team automobilistico napoletano partecipante al WalleRally che prevede il giro del Mondo: non conta chi arriva primo, secondo o terzo perché non c’è competizione e la sfida è solo arrivare al traguardo. Tantoché la velocità media dei partecipanti è tra i 30 e i 50 km/h… L’intento è di raccontare Napoli negli oltre 20.000 km lungo un tracciato che abbraccia il globo terrestre.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136