QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ritiri estivi, sopralluogo a Dimaro-Folgarida: il Napoli apre la stagione con un piccolo primato

lunedì, 20 giugno 2016

Dimaro-Folgarida – Con la sesta presenza estiva consecutiva nella splendida Val di Sole, in Trentino, il Napoli si appresta a battere il primo piccolo record della stagione. La società del presidente De Laurentiis si insedia, infatti, al vertice della classifica tra i Top team per il maggior numero di presenze nella stessa località di vacanza per lo svolgimento del ritiro precampionato ovvero a Dimaro-Folgarida, metà del primo sopralluogo stagionale.stadio carciato lazzaroni delegazione

La presenza della squadra azzurra è ormai divenuto il punto fermo dell’estate in Trentino destinato a scandire l’inizio della stagione, dei sogni e delle speranze di migliaia di tifosi azzurri che regolarmente affollano uno degli angoli più affascinanti della Val di Sole.

In quest’anno saranno bel 21 i giorni di presenza per gli allenamenti allo Stadio di Carciato, che dal 9 al 21 ospiterà a luglio la preparazione del Team di Sarri. E’ proprio questo amore incondizionato, che ormai lega indissolubilmente Dimaro e SSC Napoli, con i suoi milioni di tifosi sparsi nel mondo, a rendere unico, nel panorama italiano, il ritiro che la squadra azzurra ormai da sei anni svolge in questo ambito turistico impreziosito dalle Dolomiti di Brenta, dal Ghiacciaio del Presena, dagli alti monti della val di Pejo e di Rabbi, e dal fiume Noce. Senza dimenticare il torrente Meledrio che attraversa Dimaro e scorre a fianco dello Stadio di Carciato per trasformarsi a ogni fine allenamento in una preziosa occasione rigenerante per Higuain, Hamsik, Reina, Insigne e la rosa di Mister Sarri.

Infatti, l’acqua fredda, frizzante e ossigenata favorisce il recupero post lavoro. E d’altronde questa opportunità non è casuale: Val di Sole nella lingua Retica significa valle dell’acqua. Se il Sole è perfetto nel legame con Napoli e la sua “calda” accoglienza non dimeno, è l’acqua che qui si trasforma anche in occasione di benessere, business e divertimento. In questa valle, che non è esagerato definire una palestra a cielo aperto per le sue innumerevoli proposte di vacanza attiva (qui sono di casa Mtb, rafting, canoa, trekking, nordic walking, arrampicata e d’inverno sci alpino, nordico e snowboard), vi sono decine di opportunità riservata sia alle famiglie, ai principianti e a chi vuole vivere la vacanza come occasione rigenerante dallo stress cittadino quotidiano, sia ai grandi professionisti dello sport. Ricca è anche la proposta di Terme e Spa.

Tornando al Ritiro 2016 l’unica vera novità è relativa al cambiamento del nome della località che ospiterà la squadra di Sarri: da maggio infatti vi è stata la fusione tra i Comuni di Dimaro e di Monclassico ed è nata la nuova realtà di Dimaro-Folgarida. E proprio il neo sindaco Andrea Lazzaroni ha accolto la delegazione della società partenopea composta dal vicepresidente Edoardo De Laurentiis, da Antonio Saracino (Direttore Processi Amministrativi e Compliance), da Nicola Lombardo (Direttore Area Comunicazione) e da Francesco Sinatti (Preparatore atletico), per il primo sopralluogo ufficiale della stagione.lazzaroni lombardo

Un incontro operativo che ha visto la presenza per l’amministrazione comunale anche del vicesindaco Monica Tomasi, dell’assessore ed ex sindaco Romedio Menghini, dell’ assessore Ivano Job, di Veronica Cavallar (consigliere comunale, delegato allo Sport e già atleta nazionale di sci nordico con presenze a tre Mondiali) e di Alessandro Fantelli (consigliere comunale, delegato al Turismo); per l’Apt Val di Sole del presidente Luciano Rizzi, del direttore Fabio Sacco e del referente del ritiro Vittorio Menghini, e per Trentino Marketing di Elisa Rosati e Marco dalla Riva.

La visita è iniziata allo Stadio Briamasco di Trento dove il Napoli giocherà due amichevoli: sabato 23 luglio molto probabilmente con la squadra di casa del presidente Giacca e giovedì 28 contro una squadra da individuare. L’esordio stagionale è invece previsto allo stadio di Carciato contro l’Anaune, già sparring partner nella scorsa stagione. A Dimaro-Folgarida sono state visionate le strutture dello stadio e definite alcune differenti situazioni logistiche.

Menghini Sinatti Lombardo Saracino De Laurentiis lazzaroni

In Comune sono poi state messe a punto le varie tabelle operative e il calendario del ritiro che, come lo scorso anno, prevede l’incontro della squadre con i tifosi in Piazza, un secondo appuntamento con quattro giocatori, l’incontro di Mister Sarri e di due giocatori con i tifosi a Folgarida e la serata con i Comici di Made in Sud.

La visita si è chiusa con il sopralluogo allo Sport Hotel Rosatti. E a chiusura dell’incontro il sindaco Lazzaroni ha consegnato a Edoardo De Laurentis un libro del pittore Domenico Guardi, originario della Val di Sole e padre del più conosciuto Francesco Guardi, artista veneziano la cui figlia sposò il grande Giovanni Battista Tiepolo.lazzaroni de laurentiis

Ora si attende il nove luglio per cementare ulteriormente un rapporto tra Scc Napoli e la Val di Sole che in sei anni si è trasformato in un momento di amicizia e complicità. Tanto è vero che se i burberi montanari hanno “adottato” Higuain&C non vi è dubbio che la splendida capitale alle pendici del Vesuvio ha adottato gli amici trentini, tanto da far nascere la Pizza Val di Sole. Un onore riservato a pochi, importanti amici.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136