QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Prosegue l’intensa nevicata: disagi in Trentino con strade e ferrovie interrotte. Treni bloccati a Malè

venerdì, 31 gennaio 2014

Malè - Causa il persistere della nevicata per tutta la notte, stamattina all’alba la caduta di un cavo dell’alta tensione ha interrotto la ferrovia del Brennero tra Zambana e Trento. Riparato il guasto, l’interruzione è stata sospesa proprio in questi minuti.neve

Per lo stesso motivo è stata interrotta anche via Brennero al traffico automobilistico. Risulta interrotta anche la Ferrovia della Trento Malè a causa di problemi agli scambi: malgrado la presenza in loco del personale di Trentino Trasporti con spazzaneve, i treni sono bloccati a Malé. Bloccata anche la ferrovia della Valsugana a Villazzano per la caduta di alcuni alberi sui binari. I treni si attestano a Pergine Valsugana.

Anche la linea ferroviaria della Valsugana è interrotta all’altezza di Villazzano per la caduta di alberi. I treni vengono bloccati a Pergine Valsugana.

LA SITUAZIONE IN TRENTINO

Attivo il posto di controllo per fermare i veicoli non equipaggiati con attrezzatura da neve di Campodenno – località M. S. Angelo lungo la S.S. 43 della Val di Non. Chiusa per pericolo valanghe la S.P. n. 141 dir Montes in comune di Malè ed il tratto terminale della S.P. n. 86 di Rabbi da località Fonti di Rabbi a località Plan. Chiusa la statale 42 da Vermiglio a Passo Tonale per slavine.

ALTA VALSUGANA
La statale 47 della Valsugana tra Pergine e Levico Terme , in località Terrazze lungo lago di Caldonazzo. Gestione traffico a senso unico alternato, con anche brevi sporadiche interruzione, per rimozione e taglio piante pericolanti. Disagi alla circolazione con formazione di code.
CHIUSA SS 349 del Passo della Fricca tra bivio per loc. Frisanchi km 19,200 e loc. Carbonare km 25,600 per caduta piante.
CHIUSA SP 133 di Monterovere tratto del “Menador” tra Caldonazzo e Lusrna.
CHIUSA SP 228 tra Pergine e Levico Terme per caduta piante.
Zona di Pergine Valsugana circa 25-30 cm di neve, sta iniziando a piovere.
Altopiano di Pinè e alta Val dei Mocheni 50 -60 cm di neve.
Altopiano di Lavarone e Luserna e zona Panarotta 70 -80 cm di neve.

TRENTO – MONTE BONDONE – PAGANELLA
La statale 12 dell’Abetone e Brennero. Tangenziale di Trento. Forti disagi alla circolazione in direzione nord causa incidente di automezzo pesante nel cavalcavia di Ravina.
CHIUSA SP 25 tra Garniga Vecchia e Viote per slavine.
Monte Bondone loc. Vason 70 cm di neve.
Altopiano della Paganella 60 cm di neve.

VALLI GIUDICARIE – VAL RENDENA
Nevica in alta Val Rendena (a quote superiori a circa 900 metri)
Attivo il posto di controllo per fermare i veicoli diretti verso Madonna di Campiglio non equipaggiati con attrezzatura da neve di Sant’ Antonio di Mavignola lungo la statale 239 di Campiglio.
La parte più in quota della S.S. n. 239 verso Madonna di Campiglio e Passo Campo Carlo Magno è percorribile solo da parte di veicoli con catene montate o con pneumatici da neve ed a 4 ruote motrici.
A Passo Campo Carlo Magno sono caduti circa 100 cm di neve; a Tione 30 cm.
Chiuse per pericolo valanghe:
- la S.P. n. 27 dir Pracul nel tratto a monte del chilomentro 4 in comune di Daone;
- la S.P. n. 34 del Lisano e Sesena dal bivio per Val d’Algone a Stenico.

ALTO GARDA, VAL DI LEDRO E VAL DI GRESTA
Nevicata in esaurimento.
Non sono segnalati particolari problemi alla viabilità.
Chiuso il tratto più a monte della S.P. n. 127 in loc. Tremalzo (da km 12,000 a fine strada) per neve.
Chiusa per slavine la S.P. n. 85 nel tratto compreso tra Località Viotte del M. Bondone e Lagolo.
Lo spessore della coltre nevosa nelle località in quota è compreso tra i 70 cm (Passo Bordala) fino ad oltre 100 cm ed oltre nella zona di Tremalzo.

VALLAGARINA E ALTOPIANO DI FOLGARIA
CHIUSA la statale 46 del Pasubio diramazione Ossario per pericolo slavine.
Attivo presidio neve di Calliano lungo la SS 350 per Folgaria.
La precipitazione è a carattere nevoso a partire da circa 800 metri.
SS 350 nella zona di Folgaria sono caduti circa 60-70 cm di neve.
SS 350 in loc. Passo Sommo ed SP 143 in loc. Passo Coe circa 70 -80 cm di neve.
SS 46 del Pasubio in Vallarsa da 60 cm a 80 cm di neve al Passo di Pian delle Fugazze.
SP 220 Mezzomonte– Serrada disagi alla percorribilità per rimozione di alcune piante cadute.

BASSA VALSUGANA E PRIMIERO
Nevica a quote superiori a 1000-1200 metri.
Spessore della neve compreso tra i 50 cm a quota 1000-1200 metri ed i 100 cm nella zona di Passo Rolle.
Al momento nessun posto di presidio è attivo.
Nessun posto di presidio In bassa Valsugana quota neve oltre i 400 m. Chiuse, per pericolo valanghe (1) o per slavine (2) o per pericolo caduta piante (3):
- la S.S. n. 50 da S. Martino di Castrozza a Passo Rolle (1),
- la S.S. n. 50 tra Mezzano e Fiera di Primiero (1),
- la S.P. n. 79 in prossimità di Passo Brocon dal km 24,000 circa al km 29,000 circa (1),
- la S.P. n. 221 di Val Noana (2),
- la S.P. n. 79 in prossimità di Passo Gobbera sul versante del Primiero (3),
- la S.P. n. 56 di Caoria (2).

VALLI DI FIEMME E FASSA
Nevica a quote superiori a 1000-1200 metri.
Spessore medio della neve compreso tra 50 cm nel fondovalle a 130 cm sui passi.
I tratti stradali in quota sono transitabili solo con catene montate.
Al momento non sono attivati punti di presidio.
Non sono segnalati problemi alla viabilità.
Chiuse, per pericolo valanghe:
S.P. del Passo Valles nel versante della provincia di Belluno,
la S.S. n 642 del Passo Fedaia da Penia di Canazei al confine con la provincia di Belluno,
la S.S. n. 346 del Passo S. Pellegrino,
la S.S. n. 242 del Passo Sella su entrambi i versanti (TN e BZ). Sul versante di TN da Pian Schiavaneis,
la S.S. n. 241 di Passo Costalunga da Vigo di Fassa a Passo Costalunga,
la S.S. n. 48 delle Dolomiti da Canazei a Passo Pordoi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136