QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Pintarelli e Ricci primattori sotto la pioggia: dominano il prologo della Tovel Running. I risultati

venerdì, 17 giugno 2016

Tuenno – La decima edizione della «Tovel Running» ha preso il via questa sera con un prologo bagnato. La prima tappa, che porta tradizionalmente gli atleti a rompere il ghiaccio nella tre giorni podistica nonesa su un circuito costruito lungo le strade di Tuenno, ha visto subito mettersi in luce i due favoriti Gil Pintarelli e Laura Ricci, che hanno dominato in campo maschile e femminile fin dai primi metri di gara, senza farsi perturbare più di tanto dal maltempo, che da metà gara in poi ha messo a dura prova la resistenza dei concorrenti.laura ricci

Il perginese dell’Atletica Valsugana è passato con venti secondi di vantaggio già dopo un paio di chilometri, nel punto in cui il percorso sfiora la piazza dove vengono posizionati partenza e arrivo, controllando poi la situazione senza difficoltà ed anzi incrementando progressivamente il gap sulla coppia inseguitrice, composta da Alessio Loner (Atletica Val di Cembra) e da Adriano Pinamonti (Atletica Valli di Non e Sole), che hanno corso l’intera frazione appaiati. È stato proprio il duello per la seconda piazza quello che ha creato maggiore suspense, non solo perché Loner e Pinamonti lo hanno deciso in volata, ma anche perché il quarto classificato, Franco Torresani, sotto il diluvio si è reso protagonista di un recupero notevole, che lo ha portato dal decimo posto, al termine del primo giro, ad agganciare la coppia noneso–cembrana prima della discesa finale verso la piazza, quando i due hanno preso un piccolo vantaggio. Il vincitore ha chiuso con il tempo di 19’50”05, oltre un minuto in meno di Loner (20’52”06) e Pintarelli (20’53”03). Torresani ha chiuso in 20’57”07 e in classifica generale mantiene dunque intatte le proprie chance di giocarsi il secondo e il terzo posto finale con gli altri due. Al quinto posto troviamo il bergamasco Massimo Lavelli (Free Zone) con il tempo di 21’10”08.

In campo femminile ha dominato la scena, come facilmente pronosticabile, la modenese Laura Ricci (Corradini Excelsior Rubiera), reduce dal successo alla Tourlaghi, correndo fin dall’inizio insieme ai primi venti atleti maschi: 23’09’01 il suo tempo. Dietro a lei troviamo Lara Torresani (Atletica Valli di Non e Sole) in 24’06”09, Francesca Patuelli (Gabbi) in 26’01”09, Eva Neznama (Atletica Villanuova) in 26’13”08 e, quinta, Cristina Tenaglia (Atletica Trento) in 26’21”05.

Domani è in programma la seconda tappa, lunga 9 km con 400 metri di dislivello. Si parte alle ore 17,30 da Tuenno e si percorre la parte bassa della Valle di Tovel fino alla località Capriolo, con transito nei pressi de “Le Marocche”, zona sassosa di origine glaciale.

Le dichiarazioni

Soddisfatto Gil Pintarelli dopo il traguardo. «Pur essendo una tappa breve l’ho trovata molto “nervosa”, - ha spiegato – per questo ho cercato di allungare sin da subito. Cercherò di mantenere il vantaggio sugli inseguitori».

La vincitrice Laura Ricci temeva il temporale: «Quando il tempo è così brutto sono molto tesa, per fortuna la temperatura è rimasta comunque buona. Non possono nascondere che punto alla vittoria».

L’atleta di casa Adriano Pinamonti era impegnato in un doppia sfida: «Ho deciso di gareggiare nonostante l’infortunio alla caviglia. Dolore ne ho sentito, ma sono riuscito a gestirlo. Proverò ad affrontare anche le altre due tappe».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136