QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pejo, incidente in montagna sul gruppo del Cevedale: scialpinista tedesco 61enne scivola in dirupo e muore

mercoledì, 15 aprile 2015

Pejo – Nel primo pomeriggio di oggi è scattato un allarme per uno scialpinista tedesco di 61 anni che ha perso la vita scivolando in un dirupo mentre saliva, con gli sci, in direzione del rifugio Larcher al Cevedale.soccorso alpino elisoccorso elicottero Intervento Gruppo del Cevedale

L’uomo era partito questa mattina da Località Ponte Vecchio, insieme a un compagno, con l’intenzione di raggiungere con gli sci d’alpinismo il rifugio Guido Larcher, in Alta Val Venezia, nel Gruppo del Cevedale, ma durante la salita, per cause da chiarire (il manto nevoso era in quel tratto ghiacciato) è caduto, scivolando in un dirupo. La caduta, a causa dei traumi subiti, gli è stata purtroppo fatale.

Il compagno di escursione ha subito chiamato i soccorsi, telefonando al 118, alla Centrale unica operativa di Trentino emergenza. L’Area operativa Trentino Occidentale del Soccorso alpino trentino, di concerto con la centrale operativa di Trentino emergenza, ha chiesto l’intervento dell’elicottero, con a bordo il personale medico-sanitario e il tecnico di elisoccorso del Soccorso alpino, inviando, a supporto, anche una squadra di terra della Zona operativa Val di Non e Sole.

Il corpo del povero scialpinista è stato quindi ricomposto dai soccorritori e caricato sull’elicottero con il verricello e trasportato alla camera mortuaria del cimitero di Pejo.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136