Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Pejo capitale invernale della Protezione Civile: a gennaio i 15° Campionati Nazionali dei Volontari

venerdì, 22 dicembre 2017

Pejo – La Val di Pejo, la stazione turistica più antica della Val di Sole, ospita il Campionato Italiano di Sci per la Protezione Civile italiana. Una manifestazione giunta già alla quindicesima edizione: non è solo una competizione, ma l’occasione di diffondere un messaggio solidale e di impegno civile attraverso lo sport.

pejo funivL’evento, in programma dal 10 al 13 gennaio 2018, richiamerà diverse centinaia di uomini e donne da tutte le regioni italiane, impegnati nelle varie specialità sportive sulla neve. Si prospetta, per loro, una sfida contro il cronometro: questa volta non per portare soccorso nel più breve tempo possibile ma per tagliare il traguardo di uno slalom gigante o di una gara di fondo e salire quindi sul podio. Questo campionato è un’occasione per rinsaldare lo spirito collettivo di uno degli assi portanti della società civile, i volontari sempre attivi in interventi e missioni di soccorso. Al tempo stesso è un’importante vetrina per la Val di Pejo, eletta per qualche giorno capitale invernale della Protezione Civile italiana, che offrirà ai volontari l’opportunità di scoprire le potenzialità sportive e turistiche di un territorio particolarmente apprezzato per le alte vette e le spettacolari piste nel Parco Nazionale dello Stelvio, la natura incontaminata e le storiche Terme. Organizza l’evento la Protezione Civile del Trentino in collaborazione con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e la rivista “La Protezione Civile” e con il contributo delle Regioni e Province Autonome.

La manifestazione si apre mercoledì 10 gennaio, con la sfilata, lungo le strade di Cogolo, dei rappresentanti delle regioni partecipanti, che partiranno dalla località Biancaneve e arriveranno in centro paese accompagnati dalle note del Corpo Bandistico Val di Pejo. Dopo i discorsi di rito, l’emozionante rituale dell’accensione del tripode.

I campionati entrano nel vivo la mattina di giovedì 11, con lo slalom gigante e la gara di snowboard sulla nuova pista Saroden, con una lunghezza di circa 1 km e un dislivello di oltre 300 m. Nel pomeriggio tocca agli sci con le pelli: gli atleti si sfideranno nella gara di scialpinismo sul tracciato Pejo Fonti-rifugio Scoiattolo. Venerdì mattina, infine, il testimone passa agli sci stretti, con le gare di sci di fondo che si svolgeranno sulle piste del Centro Fondo Biancaneve di Cogolo.

Come ogni edizione dei Campionati della Protezione Civile, anche questa offre l’opportunità di fermarsi a riflettere e confrontarsi tra colleghi. Nel pomeriggio di venerdì 12, all’Auditorium delle Terme di Pejo Fonti, si terrà un importante convegno nazionale che farà luce sui temi più rilevanti di un settore decisamente strategico per la sicurezza e la vita dei cittadini.

Non mancheranno i momenti di celebrazione e festa, che culmineranno nelle premiazioni e nel party finale nella palestra del polo scolastico a Celledizzo. Sabato 13 chiusura ufficiale della manifestazione, con il “rompete le righe”: l’ora, per tutti i partecipanti, di dedicarsi al divertimento in pista e nei locali, alla scoperta del territorio.

Per maggiori informazioni: www.protezionecivile.tn.it/organizzazione/CampionatoSci2018/


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136