QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Passo del Ballino: orso e lupo individuati sul Bondone e nella zona Paganella-Gazza

giovedì, 22 dicembre 2016

Passo del Ballino – Nelle ultime settimane si è verificata una progressiva riduzione degli indici di presenza dell’orso, sulla via del letargo, che però non sono cessati del tutto. Segnalazioni sono pervenute agli uffici della Provincia Autonoma di Trento a ai Forestali dal Brenta meridionale e settentrionale, dal Bondone, dalla Paganella-Gazza, dalla dorsale Misone-Biaena e dal passo del Ballino.

In quest’ultima località è stato possibile documentare a inizio mese, per la prima volta in Trentino, la presenza di orso e lupo sulla stessa carcassa a poche ore di distanza uno dall’altro, in questo caso un esemplare di lama da allevamento predato dal plantigrado.
orso

Anche la giovane orsa F26, attualmente monitorata grazie al radio collare GPS, è rimasta attiva durante tutto il mese sul gruppo montuoso del monte Bondone, alimentandosi prevalentemente su faggiola e nocciole particolarmente abbondanti quest’anno, rimanendo estremamente elusiva.

Gli esiti delle analisi genetiche condotte sull’esemplare di orso da ultimo rinvenuto morto avvelenato in val di Non a fine ottobre hanno consentito di identificarlo: si tratta di una femmina, F5 di 7 anni di età, che potrebbe essere stata accompagnata da uno o più cuccioli in questa stagione.

Foto Valter Calvetti, Archivio Servizio Foreste e fauna PAT (Provincia Autonoma di Trento).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136