QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mondiali MTB in Val di Sole: presentati gli eventi dal 29 agosto all’11 settembre

domenica, 7 febbraio 2016

Commezzadura – Trentino e Val di Sole Bike Land capitali della mountain bike 2016 con i Mondiali Uci Elite e Mastyer, Transalp, Marathon e Coppa Italia.

Sergio Battistini e i ct azzurri con Garniga e Riedmueller (foto Michele Mondini)

E’ stata Milano ad ospitare la prima uscita ufficiale dei Mondiali Mtb Uci Elite e Master 2016 in programma in Val di Sole (Trentino). Alla presentazione dei vari circuiti Fci (tra i quali quello delle Marathon) avvenuta nella sede del Coni Lombardia, il direttore generale Sergio Battistini ha ricordato come la Val di Sole Bike Land sarà la capitale Mondiale della Mountain Bike 2016.

“Infatti – ha aggiunto -, la splendida area turistica del Trentino Occidentale, da sempre vocata agli sport all’aria aperta, sarà teatro quest’estate di una articolata serie di eventi dedicati sia ai grandissimi professionisti delle ruote grasse, sia agliamatori e ai giovanissimi, vera anima di questa disciplina. Grandi applausi dei numerosi organizzatori presenti in sala hanno accompagnato il video capace di sintetizzare i momenti più esaltanti della tappa di Coppa del Mondo 2016″ (nella foto Michele Mondini un momento della presentazione degli eventi 2016).

GLI APPUNTAMENTI DAL 29 AGOSTO ALL’11 SETTEMBRE
Il clou sarà dal 29 agosto all’11 settembre quando andranno in scena i Campionati del Mondo Uci Elite, ospitati per la seconda volta in Val di Sole otto anni dopo la felicissima esperienza 2008. E parallelamente si disputeranno i Campionati del Mondo Uci Master, per la prima volta organizzati in Italia e aperti a tutti gli appassionati delle ruote grasse (per info:www.valdisolebikeland.com). Il Mondiale Elite 2016 prevede l’assegnazione dei titoli Downhill, Trials e 4Cross mentre il confronto iridato Master riguarda Downhill e Cross Country.

Le gare di Downhill e 4Cross saranno ospitate sui tradizionali tracciati a Daolasa mentre quelle di Trials e Cross Country si disputeranno a Vermiglio assieme alle Finali giovanili della Coppa Italia (il 4 settembre). A Malè ci saranno la partenza e l’arrivo della Val di Sole Marathon (il 29 agosto), di fatto prova generale del Tricolore della specialità 2017. Un bell’impegno per l’Italia come hanno sottolineato il consigliere federale i vari Dt di settore Hubert Pallhuber (Mtb) Angelo Tocchetti (Trials), Roberto Vernassa (Downhill) con il consigliere federale Renato Riedmueller e il responsabile di settore Mtb Paolo Garniga.

GLI ALTI EVENTI

E poi a luglio – mentre Dimaro ospiterà il ritiro della squadra calcistica del Napoli – ad animare ulteriormente la Valle sarà la tappa della TransAlp (21-22/7). La più importante manifestazione Mtb anche quest’anno vedrà 1.200 biker di oltre 40 nazioni impegnati a pedalare per 600 chilometri, con oltre 19mila.000 metri di dislivello, lungo un tracciato che unirà idealmente le Alpi Bavaresi a quelle del Trentino, con finale sul lago di Garda.

E per dirla tutta ad aprire il calendario già a fine febbraio (27/2) sarà la Winter Downhill, l’evento promozionale promosso sulle piste di sci al Passo del Tonale e riservato a chi ama i brividi della velocità sulla neve.

Val di Sole senza confini, quindi, in linea con lo slogan Val di Sole Bike Land che contraddistingue il lavoro del nuovo e dinamico Comitato organizzatore, presieduto da Aldo Bordati, con Sergio Battistini in veste di direttore generale e Alessio Migazzi referente dell’area Marketing e Comunicazione.

A gestire la Comunicazione sarà Nicer Srl, giovane e dinamica società di Trento di fatto collegamento storico con i Mondiali Val di Sole 2008 quando il Trentino fece l’esordio nel mondo iridato dopo le esperienze ospitate in Italia nel 1991 al Ciocco e nel 2005 a Livigno. Quella grande passerella Mondiale rappresentò il culmine del lavoro di una decina di anni che vide la Val di Sole entrare nella Mtb nel 1997. Senza dimenticare la Downhill con la Black Snake oggi la pista di Downhill tecnicamente più amata e odiata in Coppa del Mondo da atleti e fans. Lo confermano i trentamila spettatori che annualmente si danno qui appuntamento per respirare l’atmosfera adrenalinica regalata dalle discese dei grandi interpreti internazionali. Un pò come avviene sul Canalone Miramonti a Madonna di Campiglio con la 3Tre di Coppa del Mondo di sci, altra perla agonistica del Trentino. E sarà così anche a settembre 2016.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136