Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Dipendenza da gioco,
incontro in Val di Sole

sabato, 11 maggio 2013

Mezzana – Sono ben 200 i giocatori affetti dalla sindrome del gioco d’azzardo, che gli esperti definiscono patologici, in cura a Trento presso l’associazione di auto mutuo aiuto e il Sert. la maggior parte risiedono nelle valli, in particolare Val di Sole, Val di Rabbi e Non, e nel capoluogo. manifestazione-contro-il-gioco-dazzardo-a-roma1L’età media è tra i 25 e i 30 anni, non mancano casi tra le persone avanti in età, in particolare tra gli anziani.

Secondo gli esperti del Sert il numero di chi di fronte ad un gratta e vinci o alle slot macchine perde la testa è in aumento e decisamente più elevato. Lo sanno  bene gli esperti che hanno promosso una serie di incontri per far conoscere il problema e soprattutto trovare una soluzione. I Comuni hanno organizzato una mostra per sensibilizzare la cittadinanza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136