QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mezzana: grande successo del ritiro in Val di Sole della nazionale di Spada

venerdì, 27 giugno 2014

Mezzana – La nazionale di spada è ospite fino a domani a Mezzana (Trento) e sta preparando i Campionati del Mondo Kazan2014. Sono diciotto gli azzurri convocati dal Commissario tecnico, Sandro Cuomo, per l’a preparazione  che rappresenta il momento di raccordo tra gli Europei di Strasburgo e la competizione iridata. “Questo ritiro – spiega il CT Cuomo – è utile da una parte a scaricare le tensioni dei Campionati Europei e dall’altra per caricare sul piano fisico, dato che è l’ultimo periodo utile a ciò. Ecco perché il programma prevede molta preparazione fisica ed atletica che renderà l’allenamento impegnativo. Cercheremo, con alcune attività, di renderlo però leggero sotto il profilo psicologico”.

Ad accogliere gli azzurri è stata la Val di Sole ed il Comune di Mezzana in particolare che ha già ospitato la Nazionale di spada lo scorso anno. “Quando abbiamo firmato l’accordo con la FederScherma che ci permette di fregiarci del titolo di City Partner FIS – dicono dal Comune di Mezzana – abbiamo assunto un preciso impegno che ha l’intento di valorizzare le strutture sportive nel nome dello sport e del turismo ad esso collegato”.
Ad essere stati convocati dal CT Sandro Cuomo ci sono i “reduci” da Strasburgo Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Marco Fichera, Lorenzo Bruttini, Bianca Del Carretto, Mara Navarria, Francesca Quondamcarlo e Rossella Fiamingo. A questi si aggiungono anche Gabriele Bino, Lorenzo Buzzi, Gabriele Cimini, Davide Amodio Masito, Tomaso Melocchi, Alice Clerici, Nicol Foietta, Roberta Marzani, Giulia Rizzi ed Alberta Santuccio.

“E’ l’occasione – spiega il Commissario tecnico – per coinvolgere anche gli atleti under 20, dato il contemporaneo impegno degli spadisti under 23 ai Campionati Europei di categoria, permettendo loro di vivere l’ambiente della Nazionale e maturare insieme con il gruppo Assoluti”

Il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, ha assicurato che il rapporto tra laspada mezzana scherma italiana ed il territorio della Val di Sole non si esaurirà con questo ritiro. “La nostra politica federale già tempo è rivolta a recepire eventuali disponibilità da parte dei territori - ha detto il vertice federale -. Per questo motivo è nato il progetto “City Partner FIS”. Credo che Mezzana e tutta la Val di Sole abbiano dimostrato, attraverso l’eccezionale accoglienza ed il coinvolgimento dell’intera comunità, quanto proficuo possa rivelarsi un rapporto sincero ed intenso tra lo sport ed il territorio. Ecco perché credo che questo ritiro abbia posto le basi per una futura collaborazione tra la nostra Federazione ed il territorio trentino, magari attraverso la stipula, con i comuni della Val di Sole, dell’accordo di “City Partner FIS”. Sono convinto che ciò potrà portare benefici a tutti“.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136