QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Melinda protagonista a Fiorinda, nel weekend si celebra la primavera

venerdì, 7 aprile 2017

Mollaro – Porte aperte per MondoMelinda, celle ipogee e cooperativa COCEA per far conoscere le famose mele della Val di Non. Melinda, con le sue inconfondibili mele dal bollino blu, sarà protagonista domani e dopo, l’8 e il 9 aprile, a Mollaro (Trento) alla quinta edizione Fiorinda, il festival che festeggia l’arrivo della primavera e la fioritura dei meleti con tanti eventi dedicati. Per l’occasione saranno eccezionalmente aperte le porte delle celle ipogee, la cooperativa COCEA e MondoMelinda per conoscere tutti i segreti del frutto più amato e vivere due giorni all’insegna del gusto.Fiorinda 0

Durante il weekend di festeggiamenti MondoMelinda, il centro visitatori del Consorzio Melinda, sarà aperto con orario continuato e accoglierà tutti gli appassionati per soddisfare ogni curiosità riguardante le mele, gustare ed eventualmente acquistare tutte le varietà di questi splendidi frutti, ma anche le altre golosità firmate Melinda disponibili nel punto vendita. A ingolosire contribuiranno anche i diversi appuntamenti con gli show cooking ad opera dei pasticceri di Graziedei che prepareranno dei meravigliosi crumble di mele.

Non solo, sabato 8 alle 17 MondoMelinda sarà il palcoscenico d’eccezione di “Fashion Show-Emozioni a fior di pelle”, una sfilata di abiti disegnati e realizzati dalle allieve dell’Istituto Canossa di Trento che hanno utilizzato per tutti i loro modelli la “pellemela”, un tessuto composto per il 50% da scarti del frutto e per il restante 50% da un legante prodotto grazie a fonti rinnovabili.

Sabato e domenica pomeriggio Melinda aprirà eccezionalmente le porte delle sue celle ipogee, il sito di frigoconservazione delle mele scavato direttamente all’interno della roccia Dolomia, 575 metri sopra il livello del mare, a 900 metri dall’ingresso della miniera e 275 metri sotto le radici dei meleti.

Un progetto unico al mondo per il quale il Consorzio Melinda ha da subito ricevuto il plauso della comunità internazionale grazie all’impegno dimostrato in tema di sostenibilità. A dicembre 2016, a soli due anni di distanza dal primo lotto, è stato inaugurato il secondo, che ha portato a un totale di 23 celle di conservazione delle mele.

Fiorinda può essere l’occasione perfetta per visitare un luogo davvero unico, fiore all’occhiello delle politiche di sostenibilità del Consorzio.

La mattina di sabato 8 aprile, la cooperativa COCEA apre le porte al pubblico: si potrà gratuitamente visitare così uno dei 7 stabilimenti in cui le mele Melinda vengono conservate e conoscere il breve ma interessantissimo viaggio delle mele dall’albero alle nostre case.

La presenza all’evento sintetizza in modo perfetto i valori e i forti legami con il territorio, lo spirito di collaborazione e il rispetto che il Consorzio Melinda porta avanti da anni


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136