QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Marilleva, un progetto di rilancio del comprensorio

martedì, 2 luglio 2013

Mezzana – Il ridisegno complessivo di una delle stazioni più importanti del comparto turistico in Trentino, partendo da una decisa riqualificazione urbanistica e architettonica. È questo l’obiettivo dell’intervento riguardante il complesso ‘Marilleva 1400′, di cui la Giunta provinciale ha approvato il bando di gara, da assegnare nell’ambito del Fondo per il paesaggio.

L’IDEA 

La proposta viene dagli assessori all’urbanistica Mauro Gilmozzi e al turismo e promozione Tiziano Mellarini: “Marilleva è una zona che ha saputo dare il ‘la’ al turismo della Val di Sole, offrendo all’intera valle una benefica serie di ricadute – è il commento dell’assessore Mellarini -. Certo oggi il complesso, nato da un concetto architettonico del 1970, seppur all’avanguardia necessità di un restyling, che sappia ridisegnare il volto di una delle stazioni più importanti del comparto turistico in Trentino”. “La gara – aggiunge l’assessore Gilmozzi – è a procedura aperta, sotto soglia comunitaria, con il criterio dell’aggiudicazione dell’offerta economica più vantaggiosa, la spesa presunta complessiva è di 120.000 euro, esclusi gli oneri previdenziali e fiscali, saranno assegnati fino ad 80 punti per l’offerta tecnica e fino a 20 punti per quella economica”. Per informazioni sul bando di gara e sulla scadenza ci si può rivolgere all’Agenzia provinciale per gli appalto e i contratti (www.appalti.provincia.tn.it).mezzana-marilleva-3

 LE COMPETENZE 

Nella primavera dello scorso anno la Giunta provinciale aveva condiviso l’opportunità di selezionare un soggetto qualificato e con competenze interdisciplinari per elaborare una proposta di riqualificazione della nota stazione turistica, successivamente l’esecutivo aveva costituito un gruppo di lavoro per procedere all’espletamento della gara.
Queste le finalità da perseguire: riqualificare l’insediamento, anche attraverso interventi complessivi sotto il profilo urbanistico ed edilizio, e adottare modelli di sviluppo turistico idonei a favorire una proposta turistica di qualità, che valorizzi non solo l’area oggetto di intervento, ma l’intera offerta turistica della Valle di Sole; valorizzare il paesaggio, inteso come deposito dell’identità locale e insieme risorsa territoriale, quale elemento portante dell’offerta turistica della Valle di Sole, definendo adeguate caratteristiche morfologiche tipologiche dell’edificato; favorire una maggiore integrazione fra le stazioni in quota e gli insediamenti principali, nonché incrementare le dotazioni di infrastrutture e servizi a supporto dell’insediamento, con l’obiettivo di migliorare la qualità urbana ed ambientale e, contestualmente, le opportunità di sviluppo economico dell’area; rafforzare gli elementi materiali per valorizzare gli aspetti di differenziazione e di alterità del Trentino nella percezione dei visitatori, minimizzando invece quelli tesi all’omologazione e alla standardizzazione.

L’INCARICO 

Dovrà essere svolto in due fasi: individuazione di più scenari potenzialmente percorribili e relativo approfondimento sotto il profilo urbanistico, paesaggistico, turistico, giuridico ed economico-finanziario; definizione di un masterplan del programma di riqualificazione del complesso turistico di Marilleva 1400, in relazione allo scenario scelto dalla cabina di regia fra quelli proposti durante la prima fase.

Verranno assegnati fino a 80 punti per l’offerta tecnica e fino a 20 punti per l’offerta economica; la previsione di assegnare 80 punti alla parte tecnica deriva dalle caratteristiche di particolare complessità del servizio richiesto, che prevede il contributo coordinato di professionalità diverse dall’urbanistica al paesaggio, dallo sviluppo turistico sostenibile al marketing territoriale.
Il bando sarà pubblicato sul sito internet della Provincia autonoma di Trento: www.appalti.provincia.tn.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136