QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Malé: ruba portafogli ad anziana, smascherato dai carabinieri e denunciato

giovedì, 10 aprile 2014

Malé – I carabinieri della stazione di Malè hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Trento, S.R., un quarantatreenne romeno resosi responsabile, in concorso con altre due persone, di un borseggio in danno di un’anziana signora.  La vittima si trovava all’interno di un supermercato quando, distratta dai complici dell’uomo, che le chiedevano dove poter trovare alcuni prodotti, ha lasciato per qualche secondo incustodita la sua borsa. In quel frangente è entrato in azione il malvivente, che dal suo interno ha prelevato il portafogli.  All’identità dell’uomo si è prontamente giunti grazie alla fattiva collaborazione di alcuni cittadini che, venuti a conoscenza della disavventura patita dall’anziana signora, si sono rivolti alla stazione dei carabinieri del posto raccontando di aver visto il sospetto eseguire una ricarica telefonica presso un bar del Paese.

La segnalazione è stata in effetti prontamente riscontrata: pochi minuti prima di consumaCarabinieri Darfo Boariore il furto il reo aveva difatti ricaricato il proprio cellulare e così lasciato una importante “traccia”. Ai militari, che acquisite le generalità del titolare dell’utenza telefonica in questione, hanno capito di avere a che fare con un abile borseggiatore (l’uomo non era nuovo a comportamenti di tal genere), è poi bastato acquisire una foto del soggetto  e mostrarla alla signora per chiudere il cerchio. Il portafogli è stato recuperato a qualche centinaio di metri dal negozio e restituito all’avente diritto mancante soltanto di alcune decine di euro, un magro bottino che però è costato al ladruncolo l’ennesima denuncia.

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136