QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Malè: furto di rame sulla linea ferroviaria Trento-Marilleva, ritardi dei convogli

venerdì, 17 luglio 2015

Malè – Entro oggi dovrebbero essere risolti i problemi sulla linea ferroviaria Trento-Marilleva, causati dai furti di rame avvenuti nei giorni scorsi presso gli impianti della linea ferrovia della Val di Sole, che hanno causato disagi, anche significativi, al servizio di trasporto pubblico locale.

Negli ultimi giorni si sono verificati alcuni furti di rame dagli impianti della Ferrovia Trento-Malè-Marilleva, tra Trento e Mezzolombardo, che hanno causato l’interruzione della continuità della alimentazione elettricatrentino trasporti treni dei treni. Per effetto della mancanza della corrente si sono verificati significativi ritardi ai treni e disagi alla clientela. Trentino trasporti S.p.A. ha sporto denuncia contro ignoti alle forze dell’ordine le quali stanno svolgendo le indagini del caso.

I furti di rame dagli impianti ferroviari rappresentano una vera e propria emergenza a livello nazionale e comportano, oltre a gravi danni economici per il ripristino del danno, anche pesanti ricadute sul servizio e disagi per il cliente. La società evidenzia che in ogni caso la sottrazione del rame non mette a repentaglio la sicurezza dei passeggeri in quanto si attivano istantaneamente i sistemi di sicurezza che controllano le tecnologie per la gestione della circolazione dei treni. La società Trentino trasporti S.p.A. si scusa con la clientela per il disagio indipendente dalla sua volontà.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136