QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Malé: Adriano Malori del team Movistar trionfa nella cronometro del campionato italiano di ciclismo

domenica, 29 giugno 2014

Malé – Il nuovo campione italiano a cronometro è Adriano Malori del Team Movistar.  Ha percorso il tragitto da Taio a Malè in 51′ 26”. Secondo si è piazzato Dario Cataldo (team Sky) con 52’36” , terzo Alan Marangoni (Cannondale Pro Cycling) 54”o7.  Stefano Pirazzi (Bardiani Csf)  è arrivato quarto  in 54′ 20”.

Una grande festa a Malè che ha ospitato ieri la partenza della gara su strada del campionato italiano e oggi l’arrivo del prova a cronometro. Al termine della prova, presente il CT azzurro Davide Cassani, la premiazione dei vincitori. Sul podio sono saliti Michele Odorizzi del Consorzio Melinda, il sindaco di Taio, Nicola Battaini, che ha premiato Alan Marangoni, il primomalori_adriano 1 cittadino di Malé, Bruno Paganini, che ha premiato Dario Cataldo e  l’organizzatore dell’evento Guido Girardini Adriano Malori.

Nel prevedibile testa a testa tra Malor (nella  foto Sirotti  durante la gara e in apertura il podio) e Cataldo, l’atleta parmense ha avuto la meglio nettamente, rifilando al rivale un distacco di oltre un minuto e confermandosi il più meritevole a succedere nell’albo d’oro a Marco Pinotti, vincitore nel 2013 prima di dare l’addio alle corse. “Sono uscito dal Giro d’Italia con un’ottima condizione e subito dopo ho trovato la prima vittoria in linea in Francia, ero convinto di poter vincere anche se la prima parte del percorso non era proprio adattissima a me. Ho cercato di controllare la situazione e nella seconda metà gara ho fatto la differenza. Adesso vado in vacanza, me lo sono meritato”, ha dichiarato un soddisfatto Malori al termine della gara, disputata in una giornata nuvolosa e ventosa, ma senza pioggia, contrariamente a quanto annunciava il meteo.

Ordine d’arrivo - Classifica crono individuale campionato italiano di ciclismo prova a cronometro

1. Adriano Malori (Movistar) km 40,9 in 51.26.80, media kmh 46,884
2. Dario Cataldo (Team Sky) +1.09
3. Alan Marangoni (Cannondale) +2.40
4. Stefano Pirazzi (Bardiani-CSF) +2.53:
5. Manule Boaro (Tinkoff-Saxo) +2.53
6. Valerio Conti (Lampre Merida) +3.01
7. Nicola Dal Santo (Nankang-Fondriest) +3.08
8. Alfredo Balloni (Nankang-Fondriest) +3.27
9. Tiziano Dall’Antonia (Androni-Venezuela) +4.08
10. Mattia Cattaneo (Lampre Merida) +4.11


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136