QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Lo skipass Superskirama ha rilanciato le stazioni di Madonna di Campiglio, Folgarida e Marilleva

martedì, 29 aprile 2014

Madonna di Campiglio (An. Col.) – Una stagione a cinque stelle. Si sprecano i commenti sulla stagione invernale appena conclusa a Madonna di Campiglio e Folgarida-Marilleva. I due comprensori hanno lanciato lo skipass Super Skirama ottenendo ottimi risultati. Secondo i responsabili degli impianti di risalita è “stata una delle migliori stagioni di sempre”. Neve in abbondanza, buono il periodo natalizio, bene le settimane bianche, mentre a febbraio sono saltati – causa maltempo – i due-tre week end che avrebbero portato effetti benefici dal turismo di giornata.

MADONNA DI CAMPIGLIOsciare_tonale14

Secondo i dati snocciolati da Francesco Bosco, direttore di Funivie Madonna di Campiglio Spa, la chiusura della stagione invernale segna un + 4 %. “Siamo stati penalizzata – sostengono dalla Società Funivie – da un febbraio inclemente”. Anche a Campiglio, come nella maggior parte della stazioni sciistiche trentine, i giornalieri venduti sono in calo del 6% rispetto al 2012/2013, mentre gli skipass da 5 giorni segnano un incremento di + 8% e quella da 6 giorni una crescita del 14%. Si è fatta sentire l’attività dell’Azienda di Turismo di Madonna di Campiglio Pinzolo e  Val Rendena, che ha avviato una serie di iniziative assieme ad enti locali, albergatori e Società Funivie sui mercati esteri. Il 52% dei passaggi sugli impianti parla straniero e il 35% viene dallEst Europa e dalla Russia. I numeri parlano da soli: 980mila primi ingressi con 9 milioni di passaggi sulle piste. Gli italiani si cono concentrati nel periodo natalizio, quindi tra metà febbraio e fine marzo e la principale provenienza è da Lombardia, Veneto, Emilia e Toscana.

FOLGARDIA – MARILLEVA

E’ da record anche la stagione invernale di Folgarida Marilleva. Dai dati della società impianti sull’andamento dell’inverno 2013/2014 si scorge un incremento del 7%. In crescita i primi ingressi, pari a 957mila (+ 12%), e i passaggi che hanno raggiunto quota 9 milioni e 953 mila (+6%). I mesi più importanti, oltre il periodo natalizio, sono stati febbraio e marzo. Soddisfatto il direttore della società Folgarida-Marilleva, Cristian De Gasperi, perché è stato superato il primato dell’inverno 2008/2009. Gli introiti hanno raggiunto quota 24.800.000 euro, ma rimane l’indebitamento della Società, legato agli investimenti  e al concordato preventivo, che sfiora i 40 milioni di euro. Durante la stagione è stato lanciato lo skipass SuperSkirama che ha dato ottimi risultati per entrambe i comprensori, Folgarida-Marilleva e Campiglio Dolomiti del Brenta. “Entrambe le località – chiosano i responsabili delle Società Funivie – hanno avuto dati favorevoli e gli sciatori hanno apprezzato la scelta”. Adesso si guarda alla nuova stagione, quella estiva, che punta a valorizzare sia la Val di Sole che la Val Rendena.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136