QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Polizia sequestra un chilo di eroina nei pressi di una fermata della linea Trento-Malè

lunedì, 20 marzo 2017

Trento – Non si arrestano i controlli disposti dal Questore D’Ambrosio. Sabato, personale della Polizia di Stato ha sequestrato nei pressi di una fermata della linea ferroviaria Trento-Malè un chilogrammo di eroina pronta per essere immessa nel mercato trentino.

polizia Trento 1Continua, quindi, anche lungo l’asse ferroviaria la capillare attività della Polizia di Stato finalizzata a colpire i canali di rifornimento delle piazze trentine.

Nel corso di questi servizi verso le ore 00.40 di sabato, gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Sottosezione della Polizia Ferroviaria di Trento, su segnalazione dei  ferrovieri, insospettiti dalla presenza di alcune persone,  sono intervenuti nei pressi della fermata “Trento nord zona commerciale” della linea ferroviaria Trento – Malè, rinvenendo e sequestrando uno zaino contenente circa 1 chilogrammo di sostanza stupefacente.

Dai primi accertamenti non si esclude che qualcuno possa aver lanciato lo zaino da un treno di passaggio per farlo poi recuperare ai complici.

“Il sequestro del chilo di eroina – commenta Salvatore Ascione, capo della Squadra Mobile e portavoce del Questore -  si iscrive nelle attività volute e disposte dal Questore d’Ambrosio,  realizzate anche con il concorso della  Polizia Ferroviaria e finalizzate  a colpire, con tutte le risorse messe in campo dalla Polizia di Stato, i canali di rifornimento delle piazze trentine al fine di indebolire le capacità economiche dei gruppi criminali e per contribuire ad un maggior senso di sicurezza della cittadinanza trentina”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136