QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Val di Sole: dopo la Mtb domani arriva il Campionato Italiano di Ciclismo

lunedì, 17 giugno 2013

Marilleva – Grande attesa per il doppio evento che domani e domenica assegnerà il titolo tricolore del ciclismo su strada. Il secondo appuntamento, quello di domenica è la cronometro che si concluderà a Marilleva.

Nello scorso weekend il successo di pubblico per la World Cup di mountain bike che ha richiamato a Folgarida i migliori rider a livello mondiale e migliaia di appassionati, adesso è il ciclismo su strada a farla da padrone in Val di Sole. Infatti domani e dopo si terrà il Campionato Italiano Professionisti 2013 sulle strade del Trentino e della Val di Sole. Il pluricampione italiano, trentino doc, Francesco Moser ha svelato i  segreti dei percorsi che si annunciano di grande spettacolo nelle giornate di sabato 22 (gara in linea) e domenica 23 giugno (cronometro). Uno spettacolo che varcherà i confini del Trentino, con una copertura della Rai  che ha già confermato oltre due ore  di diretta su Rai3 per la prova in linea e un’ora di differita per la gara contro il tempo su RaiSport2. Saranno 229 i chilometri che attenderanno i partecipanti alla prova in linea sul selettivo percorso da Malè a Fondo fra Val di Non e Val di Sole, mentre gli specialisti del tic-tac si affronteranno sul tracciato di 38,8 km da Mollaro a Mezzana-Marilleva. moreno moser

“Il percorso della prova in linea lo conosciamo bene, in quanto replica quello delle ultime edizioni del trofeo Melinda, con un giro in più (4, anziché 3) sul circuito conclusivo. Verrà fuori una corsa dura, e personalmente spero nel trionfo di una faccia nota – dichiara Francesco Moser, con chiaro riferimento alle ambizioni tricolori del nipote Moreno, fra gli uomini più attesi di questo Campionato Italiano – mentre la cronometro, pur svolgendosi su un percorso quasi costantemente in leggera ascesa, credo sorriderà a uno specialista”. Un Trentino che quindi rilancia  ancora su un calendario già ricchissimo di appuntamenti a due ruote, che partono dal Giro del Trentino e dalle frazioni trentine del Giro d’Italia per arrivare alla prova di Coppa del Mondo di Mountain Bike in Val di Sole, al Meeting Giovanissimi ad Andalo, alla partenza del Giro di Polonia e al Mondiale Amatori sul Monte Bondone. ”

Da oltre 40 anni, il Trentino ha avviato una forte politica di promozione e di cultura della bici, che ci ha portato enormi risultati anche in termini di ritorno turistico. L’arrivo nel nostro territorio di questi grandi eventi rappresenta per noi un importantissimo riconoscimento di questo percorso, nonché dell’opera di comitati organizzatori come quello del GS Melinda e di un inesauribile serbatoio di volontari, linfa vitale di ogni evento sportivo” ,conclude l’assessore allo Sport della Provincia di Trento, Tiziano Mellarini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136