QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Il Parco Naturale Adamello Brenta investirà un milione e 773mila euro. Via libera al passaggio dei bikers sul sentiero Sat 368 in Val di Non

lunedì, 15 maggio 2017

Strembo – Il Parco Naturale Adamello Brenta reinvestirà l’avanzo di amministrazione di 1.773.630 euro. Una riunione intensa come sempre quella del Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta che si è tenuta presso il Municipio di Strembo.  In chiusura di riunione è stato avviato un dibattito in merito alla decisione dell’esecutivo del ParParco Adamello 1co di approvare la possibilità di concedere l’autorizzazione al passaggio dei bikers sul sentiero SAT 368 in Val di Non.

La seduta si è aperta con una panoramica delle novità più significative che riguardano i servizi del Parco. Il presidente ha ritenuto opportuno informare il Comitato soprattutto per quel che riguarda le attività estive per turisti, il servizio di mobilità sostenibile nelle valli, le novità nella comunicazione e nel progetto.

Qualità Parco, le impostazioni del settore della ricerca scientifica e dell’educazione e gli investimenti nelle opere pubbliche. Tra le decisioni più significative approvate vi sono stati il Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2016, da cui risulta un avanzo di amministrazione di 1.773.630 euro, di cui 1.615.015 euro saranno reinvestiti in parte corrente in altri progetti del Parco secondo la Variante al Piano triennale delle attività anni 2017, 2018 e 2019.

Questi nuovi progetti interesseranno tutti i settori del Parco, in modo particolare il settore delle opere pubbliche che distribuirà cospicue cifre in tutti gli ambiti territoriali dell’area protetta.

Le principali entrate sono relative a trasferimenti correnti da amministrazioni pubbliche (2.887.877,46 euro) e una voce significativa delle entrate è quella relativa alla capacità di autofinanziamento dell’Ente che è pari a euro 970.245,66.

Sono inoltre state concesse due deroghe, una riguardante il progetto di adeguamento funzionale con ampliamento del rifugio Brentei, e l’altra riguardante la realizzazione della teleferica al servizio del rifugio Ai Caduti dell’Adamello.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136