Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Gli Alpini alla 45a edizione della Ciaspolada

martedì, 9 gennaio 2018

Fondo – Lo scorso sabato 6 gennaio si è svolta la 45a della Ciaspolada a Fondo, in Val di Non. L’edizione di quest’anno è stata caratterizzata dal sodalizio tra la Società podistica Novella e l’Associazione Nazionale Alpini, un’amicizia che anticipa l’Adunata nazionale in maggio a Trento e inaugura un ricco calendario di eventi preparatori all’evento.

alpiniLa Ciaspolada si inserisce perfettamente tra le attività che preparano all’Adunata di maggio – ha espresso il Presidente del Comitato Organizzatore dell’Adunata, Renato Genovesee ringraziamo la Società podistica Novella per averci accolto in un’iniziativa tanto bella”.

Con grande soddisfazione la Sezione ANA di Trento ha partecipato a questo straordinario evento, in apertura delle manifestazioni legate all’Adunata di maggio, – ha detto il presidente della Sezione Maurizio Pinamonticon una presenza di circa 300 alpini che hanno portato a termine il percorso di 7,8 chilometri”. Non solo vetrina, anche gesto concreto di altruismo e impegno verso il prossimo.

Grazie alla sensibilità degli organizzatori, – continua Pinamonti – parte della quota di iscrizione degli atleti sarà devoluta all’Associazione Nazionale Alpini per interventi di solidarietà. Questo sottolinea la condivisione dei valori del volontariato e dell’impegno verso i più bisognosi che accomuna le realtà di ANA e della Società Podistica Novella, organizzatrice dell’evento”.

Anche il presidente della Società Podistica Novella, Gianni Holzknecht, commenta positivamente il “gemellaggio” tra eventi: “Una bellissima iniziativa, operazione importante per la Ciaspolada, così come per l’Adunata e tutto il Trentino. È stata una vetrina per entrambe le manifestazioni. Il connubio tra Alpini e ciaspole è ottimo. Oltretutto, tra i quasi 3000 iscritti c’erano tantissime penne nere”.

A corollario della Ciaspolada, erano visitabili le tre mostre sul volontariato, sui conflitti mondiali e sulla Storia dell’Adunata, inaugurate a Fondo e Sarnonico nei giorni scorsi, mentre a conclusione della manifestazione, un partecipato concerto della Fanfara Sezionale ANA di Trento nell’imponente Salone imperiale al passo della Mendola.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136