Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Funivie Folgarida Marilleva, approvato il bilancio da 25,5 milioni. Definito il nuovo Cda

sabato, 28 ottobre 2017

Folgarida Dimaro – Oggi si è svolta l’assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti di Funivie Folgarida Marilleva S.p.a. al Pala Folgarida dove sono stati discussi e approvati i seguenti ordini del giorno: bilancio separato di esercizio al 30 aprile 2017, relazione sulla gestione, relazioni del collegio sindacale e della società di revisione, proposta di destinazione dell’utile di esercizio,  presentazione del bilancio consolidato al 30 aprile 2017 e deliberazioni inerenti e conseguenti; determinazione del numero dei membri dell’organo amministrativo; nomina dei componenti l’organo amministrativo, determinazione in ordine alla durata in carica, nomina del presidente e del vice presidente, fissazione dei compensi e dei rimborsi spese; deliberazioni inerenti e conseguenti; nomina del collegio sindacale, del presidente e fissazione dei relativi compensi e rimborsi spese; deliberazioni inerenti e conseguenti.

cabinovia Doalasa estiva

Per quanto riguarda la parte straordinaria è stato discusso l’annullamento delle azioni proprie acquisite dalla società in esecuzione della delibera di autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie: deliberazioni inerenti e conseguenti; modifica dello Statuto Sociale: deliberazioni inerenti e conseguenti.

Determinazioni assunte dall’assemblea Ordinaria dei Soci.

L’assemblea ordinaria degli azionisti ha approvato il bilancio separato di esercizio al 30 aprile 2017 – previa presentazione del bilancio consolidato del Gruppo Funivie Folgarida Marilleva S.p.A.  e la proposta del Consiglio di Amministrazione di destinare l’utile d’esercizio conseguito dalla società e risultante dal bilancio separato, pari 3.324.674 euro, quanto 166.234 euro a riserva legale, ai sensi dell’art. 2430 c.c., e quanto al residuo importo di 3.158.440 euro a nuovo.

In relazione al bilancio separato, come già comunicato il 28 settembre scorso, si osserva come siano del tutto brillanti i risultati e le performance raggiunti dalla società. I ricavi delle vendite e delle prestazioni di servizio si sono attestati ad 25.535.013 euro, registrando un incremento di circa il 5,19% rispetto a quelli dell’esercizio precedente (pari ad 24.274.694 euro), nonostante l’andamento particolarmente anomalo della stagione invernale caratterizzata dalla scarsità di precipitazioni nevose. Il margine operativo lordo (Ebitda) ha raggiunto la soglia di 9.513.119 euro rispetto al valore registrato al 30 aprile 2016 di 8.504.030 euro, attestandosi in linea con i migliori risultati economici raggiunti dalla società, con un incremento dell’11,87% circa in rapporto al 30 aprile 2016. Il risultato operativo (Ebit) conseguito, da un valore di 2.870.001 euro rilevato nell’esercizio chiuso al 30 aprile 2016, è passato a 3.708.220 euro, con un incremento del 29,21% circa, mentre l’utile d’esercizio si è attestato a 3.324.674 euro, registrando una crescita del 17,48% circa rispetto all’esercizio precedente. La posizione finanziaria netta (PFN), passata da un valore di 30.652.610 euro dell’esercizio chiuso al 30 aprile 2016, ad un valore di 27.769.471 euro, ha mostrato un miglioramento, così come anche il rapporto PFN/Ebitda che, rispetto agli esercizi precedenti, si è collocato ad un valore di 2,92 e, pertanto, al di sotto della soglia di 3 ritenuta dagli analisti finanziari di assoluta importanza in termini di solidità finanziaria e di capacità dell’impresa di ripagare il debito contratto.

In linea con i risultati dell’esercizio precedente sono risultati anche gli indicatori tipici del settore di riferimento. Il totale dei passaggi impianti – ovvero il numero complessivo di volte che i clienti hanno utilizzato gli impianti di risalita – ha raggiunto quota 10.361.825 (10.572.685 nell’esercizio chiuso al 30 aprile 2016), mentre gli ingressi giornalieri – ovvero il numero dei clienti che complessivamente sono entrati nell’area sciabile di Folgarida-Marilleva – hanno nuovamente superato l’importante soglia del milione, attestandosi a 1.092.752 (1.070.439 nell’esercizio chiuso al 30 aprile 2016).

Bilancio consolidato

Per quanto concerne il bilancio consolidato, sono stati presentati all’assemblea i relativi risultati. A tal riguardo si mostrano del tutto eccellenti anche le performance raggiunte dal Gruppo. Infatti, i risultati, pur collocandosi in un contesto di mercato difficile caratterizzato da una fase di generale recessione, confermano l’importante crescita di redditività ed il rafforzamento della solidità patrimoniale. I ricavi delle vendite e delle prestazioni di servizio, raggiungendo la quota di 25.640.559 euro, hanno registrato un incremento rispetto all’esercizio precedente pari al 5,26% circa. Il Margine operativo lordo (Ebitda) pari a 9.572.262 euro è aumentato dell’11,97% circa rispetto al corrispondente valore registrato al 30 aprile 2016. Il Risultato operativo (Ebit) si è attestato ad 3.613.998 euro, rispetto ad un valore di 2.760.719 euro rilevato al 30 aprile 2016, con un incremento percentuale del 30,91% circa. Conseguentemente l’utile netto consolidato d’esercizio ha raggiunto il valore di 3.202.965 euro, di cui 3.253.643 riconducibili al risultato netto dell’esercizio di gruppo e -50.678 euro al risultato netto dell’esercizio di Terzi. La posizione finanziaria netta (PFN) è passata da 31.236.398 eurodell’esercizio  chiuso al 30 aprile 2016, a 28.331.508 euro; importante è stato pure il miglioramento rispetto agli esercizi precedenti del rapporto PFN/Ebitda che si è collocato a 2,96 rispetto a 3,65 del precedente esercizio, con un miglioramento percentuale del 18,90% circa.

Determinazione del numero dei membri dell’organo amministrativo 

L’assemblea ordinaria degli azionisti ha deliberato di determinare in sette il numero dei componenti il Consiglio di Amministrazione e fissato la nomina dei componenti l’organo amministrativo, determinazione in ordine alla durata in carica, nomina del Presidente e del Vice Presidente, fissazione dei compensi e dei rimborsi spese; deliberazioni inerenti e conseguenti Funivie Folgarida Marilleva S.p.A.

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione – il cui mandato scadrà in occasione dell’approvazione del bilancio dell’esercizio 2020 – nelle seguenti persone:
. Sergio Collini
. Marcello Andreolli
. Patrizia Ballardini
. Paolo Toniolatti
. Andrea Lazzaroni
. Franco Zini
. Mario Slucca (consigliere designato dall’assemblea dei titolare degli strumenti finanziari partecipativi denominati “SFP1″, fino all’eventuale rimborso integrale e anticipato degli strumenti finanziari medesimi.

Nell’ambito di tale nomina l’Assemblea Ordinaria ha anche demandato all’eligendo  Consiglio di Amministrazione la nomina del Presidente e del Vice Presidente autorizzato espressamente Sergio Collini, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Funivie Madonna di Campiglio S.p.A. e Marcello Andreolli, membro dei Consigli di Amministrazione di Funivie Madonna di Campiglio S.p.A. e di Funivie Pinzolo S.p.A., ad agire in concorrenza, con riferimento alle predette cariche; riconosciuto a ciascun Consigliere un compenso per ciascun esercizio sociale di 7.500 euro, e di indicare il tetto massimo di 100.000 euro lordi per i compensi ex art. 2389 c.c. e i compensi da riconoscersi ai componenti del comitato parti correlate.

Nomina del Collegio Sindacale, del Presidente e fissazione dei relativi compensi e rimborsi spese; deliberazioni inerenti e conseguenti

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti ha nominato il nuovo Collegio Sindacale – il cui mandato scadrà in occasione  dell’approvazione del bilancio dell’esercizio 2020 – composto da:
. Maurizio Scozzi, Presidente del Collegio Sindacale
. Michele Ballardini, Sindaco Effettivo
. Paolo Carolli, Sindaco Effettivo
. Tommaso Gabrielli, Sindaco Supplente
. Giuseppe Bolza, Sindaco Supplente

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti ha deliberato di riconoscere al Presidente del Collegio Sindacale un compenso annuo lordo di 8 mila euro e ai sindaci effettivi di un compenso annuo lordo di 6 mila euro.

Quanto invece alle determinazioni assunte dall’Assemblea Straordinaria dei Soci, è stato comunicato che gli azionisti hanno deliberato di rinviare l’adozione di qualsivoglia determinazione in ordine agli argomenti posti all’ordine del giorno ad una prossima seduta.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136