QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Funivie Folgarida Marilleva: approvato il bilancio con un milione di ingressi agli impianti. Via libera a investimenti per quasi 18 milioni

martedì, 1 novembre 2016

Folgarida –  Investimento triennale di quasi 18 milioni di euro con nuovi impianti e più sicurezza in pista. A Folgarida si è svolta l’assemblea ordinaria degli azionisti della Funivie Folgarida Marilleva spa che ha approvato il bilancio d’esercizio al 30 aprile 2016, presentato il piano industriale 2017-2019, valutato l’andamento degli ingressi agli impianti e nominato i componenti del Cda della società.

seggiovia sci marilleva folgarida

IL BILANCIO
Sono stati confermati i dati  della società solandra nella scorsa stagione, con ricavi in linea con quelli delle annate precedenti nonostante un inverno difficile sul fronte neve. I numeri: i ricavi della stagione 2015/2016 ammontano a 26 milioni e 365mila euro, con un utili di 2 milioni e 830mila euro. Il margine operativo lordo pari a 8 milioni e 548 mila euro euro è sceso del 6,5%. Invece i passaggi ammontano a 10.572.685, mentre gli ingressi sono pari a 1.070.439, contro 1.085.612.

Il vice presidente  del Consiglio di amministrazione della società, Luca Madrioli  ha evidenziato che la società sta perseguendo le strategie per rafforzare il posizionamento della società sul mercato. Gli investimenti previsti nel prossimo triennio sono di 17,9 milioni di euro, finalizzati a generare nuovi profitti e a garantire un livello di servizio sempre più alto per la clientela. Tra gli interventi spicca l’ampliamento del demanio sciistico,  opere sulle piste Malghette e Alta Val Panciana – Orso Bruno, e la realizzazione di nuovi impianti di risalita, quali la seggiovia Malghette-Malga Vigo a quattro posti ad agganciamento automatico, per migliorare il collegamento sci ai piedi con la Ski Area di Madonna di Campiglio, e il potenziamento della seggiovia Doss della Pesa.

GLI INVESTIMENTI
La sempre crescente competitività sul mercato di riferimento ha richiesto inoltre di pensare a nuove formule volte a migliorare l’attrattività della stazione solandra, con iniziative volte a dare nuovi servizi a beneficio della clientela durante e dopo la giornata di sci (Apres Ski) e ad incrementare l’offerta estiva per famiglie e amanti della montagna a 360° (illuminazione serale cabinovia Malghet Aut e Bike Park). Particolare attenzione sarà altresì rivolta al miglioramento dell’immagine e alla crescita della notorietà della stazione sciistica, sul presupposto che a Folgairda Marilleva non si vendono solamente ski-pass ma “vacanze neve”.

I 17,9 milioni di investimenti saranno così divisi: 6,1 milioni per revisioni, manutenzioni e acquisti di materiale, 2,4 per l’ampliamento del demanio sciabile, 6,1 per la realizzazione di nuovi impianti, 2,2 per il potenziamento del sistema di innevamento artificiale e 1,1 per incrementare l’attività estiva e invernale.

LE CARICHE
Nell’ultimo fase dell’assemblea si è proceduto alla determinazione del numero dei membri del Cda, che sarà composto da 6 consiglieri e rimarrà in carica fino alla determinazione del bilancio del 30 aprile 2017. La carica di presidente proseguirà con Aldo Albasini, vicepresidente Luca Mandrioli, mentre la carica di consigliere spetterà invece ad Alberto Bombardelli, Cristian Gasperi (direttore generale di Funivie Folgarida Marilleva spa), Mario Slucca e Maurizio Postal.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136