QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Expo 2015: cabinovia di Madonna di Campiglio spunta a piazzetta Trentino

martedì, 11 agosto 2015

Milano - Una fresca curiosità è spuntata nella piazzetta Trentino all’EXPO di Milano. Nel caldo degli spazi espositivi è apparsa infatti una moderna cabina di una delle Ski aree del Trentino – a rappresentare l’intero sistema dei caroselli trentini – attirando l’attenzione delle migliaia di persone che percorrono il cardo tra la Piazza Italia e l’Albero della vita, simbolo dell’esposizione universale.

Sotto le pareti di dolomia dello spazio trentino ad EXPO, a fianco della cabina stanno scorretrentino Madonna di Campiglio 10ndo già da alcuni giorni immagini significative di montagne innevate, accompagnate da una sequenza di riprese di impianti di risalita in azione.

Sono ben 242 gli impianti di risalita operanti in Trentino, al servizio, come noto, di 800 chilometri di piste. La proposta “Trentino. Sciare sulle Dolomiti – Ski the Dolomites” sviluppata appositamente per EXPO ha visto coinvolte tutte le APT di ambito che ospitano impianti di risalita. Per l’occasione sono stati creati appositi pacchetti per i visitatori, che potranno così conoscere la straordinaria offerta del Trentino. Le APT coinvolte sono: Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi; Val di Fiemme; Val di Fassa; San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi; Alpe Cimbra, Folgaria, Lavarone e Luserna; Valsugana Lagorai; Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena; Valli di Sole, Pejo e Rabbi; Dolomiti Paganella.
I punti di forza sono noti: un’alta qualità nell’accoglienza, i servizi sulle piste e nelle stazioni invernali, una costante capacità di rinnovare e innovare costantemente l’offerta.

L’OFFERTA TURISTICA

Il Trentino è una delle più note destinazioni alpine. Gli impianti rappresentano l’elemento trainante della sua offerta turistica, che può contare su oltre 1500 hotel.
La partecipazione all’Esposizione universale di Milano dell’intero comparto dello sci trentino è stata promossa non a caso dalla Sezione Impianti a Fune di Confindustria Trento in collaborazione con Skirama Dolomiti Adamello Brenta e con Superski Dolomiti, i due grandi consorzi ai quali fanno capo numerose società operanti sul territorio provinciale.

Gli impianti a fune del Trentino saranno presenti ad EXPO fino a giovedì 13 agosto e ritorneranno ad occupare Piazzetta Trentino dal 23 al 29 ottobre, nella settimana di chiusura dell’esposizione universale, quella più vicina all’avvio della stagione invernale 2015-16, che sarà lanciata proprio con un grande evento coordinato congiuntamente dal sistema dell’offerta invernale, Provincia autonoma e Trentino Marketing e tra i padiglioni internazionali di Milano.

“Expo si sta dimostrando una straordinaria occasione di promozione delle filiere di offerta territoriale ed economica del nostro territorio. I ritorni in termini di visitatori, di contatti commerciali e aziendali, di posizionamento del sistema economico e turistico sui mercati nazionali ed internazionali è veramente importante e si aggiunge all’indotto già generato dal progetto, stimato in circa 40 milioni di euro – ha commentato l’assessore provinciale al turismo Michele Dallapiccola – . L’impegno messo in campo dalla Provincia sul piano finanziario e progettuale già ad agosto è stato ampiamente ripagato con oltre 100 aziende provinciali coinvolte nei due filoni di attività, ‘Trentino a Expo’ ed ‘Expo in Trentino’.

Grazie anche al sostegno di risorse nazionali del CIPE e dei nostri partner privati il progetto ci ha consentito di articolare la nostra presenza all’EXPO in quattro momenti ed in altrettanti spazi fisici, di valorizzare Palazzo delle Albere, come luogo di racconto e promozione della filiera agroalimentare verso i turisti, di innovare l’offerta turistica con nuovi pacchetti tematici e di attivare un programma specifico di internazionalizzazione per le imprese della filiera agroalimentare. I principali settori dell’economia trentina sono coinvolti, incluso il porfido del quale è rivestito la parete esterna della Piazzetta costruita in partnership con il Distretto del porfido e delle pietre trentine”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136