Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Dimaro Folgarida rialza la testa dopo la devastazione e dice “Grazie”

venerdì, 11 gennaio 2019

Dimaro Folgarida – Una solidarietà senza precedenti in Trentino. Dalle scuole alle associazioni per arrivare alle manifestazioni natalizie: in tanti hanno promosso una raccolta fondi per la comunità di Dimaro Folgarida (Trento) colpita dall’eccezionale ondata di maltempo e devastazione il 29 e 30 ottobre scorso. Tantissima gente ha fatto sentire il calore e la solidarietà al sindaco Andrea Lazzaroni e all’intero paese solandro. L’ultima in ordine di tempo è stata Cles Iniziative che ha consegnato un assegno di 2.300 euro, ricavato degli eventi natalizi, al Comune di Dimaro Folgarida. Anche La Ciaspolada iridata è stata vicina alla comunità solandra, poi le scolaresche e le varie serate di enti, associazioni e gruppi, per non parte dei gruppi Alpini del Trentino.

Dimaro ricostruzioneDa parte sua il sindaco Andrea Lazzaroni ha detto: “Quei lunghissimi e duri giorni di lavoro, oltre alle braccia di tutti i volontari che hanno lavorato ininterrottamente giorno e notte, l’Amministrazione comunale ringrazia l’impresa Rosa Pietro e Figli di Roncadolo di Casalmaggiore (in particolare Matteo) che ha messo a disposizione di queste instancabili braccia centinaia di pale, stivali e utensili da lavoro. Grazie ancora da parte nostra e di tutta la Comunità”.

Invece il consigliere provinciale Lorenzo Ossanna ha commentato: “Sono ritornato in visita sul posto della devastazione, di una parte di Dimaro, due mesi dopo e ho provato immensa emozione ed orgoglio per essere un Trentino.! Il mio grazie, con tutta la stima e la giusta solidarietà, va al Comune, ai Vigili, ai Volontari e a tutta la popolazione Solandra che non ha mai smesso di lavorare per riportare la normalità nel paese duramente colpito”.

A Dimaro Folgarida due mesi dopo restano le cicatrici del maltempo ma, grazie all’impegno di tutti, il paese si è rialzato.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136