QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Dimaro Folgarida: ecco il progetto per una rete wifi superveloce

sabato, 24 marzo 2018

Dimaro Folgarida – La tecnologia FTTR arriva a Dimaro Folgarida: il progetto è destinato a migliorare i servizi in Rete per solandri e turisti. L’obiettivo è avviare il nuovo servizio entro il prossimo giugno, in avvio della stagione estiva. Brennercom, in collaborazione con il Consorzio Dimaro Folgarida Vacanze e con l’approvazione da parte del Comune di Dimaro Folgarida, ha dato il via alla realizzazione di una rete internet superveloce con tecnologia FTTR (Fiber to the Repetear).

Dimaro Folgarida 0

Grazie a questa innovativa soluzione, già attivata con grande successo in altre località del territorio trentino, anche le strutture ricettive di Folgarida e Dimaro potranno fornire, a breve, ai loro ospiti una connessione ad internet veloce, affidabile e soprattutto sicura (nella foto Marco Katzemberger e Andrea Delton). Entro giugno, le utenze coinvolte saranno le imprese per i servizi di internet e voce nel comprensorio di Dimaro, Folgarida e Malè (clicca sulle tabelle sotto per ingrandire il listino).

Alla presentazione del progetto presso la sede del Centro Congressi “Alla Sosta dell’Imperatore” di Folgarida (Trento) erano presenti il presidente del Consorzio Dimaro Folgarida Vacanze, Marco Katzemberger; il manager della Brennercom, Andrea Delton; il sindaco di Dimaro Folgarida, Andrea Lazzaroni; il presidente dei Apt Val di Sole, Luciano Rizzi; albergatori e operatori della località solandra.

Dimaro fibra

Quest’inverno – ha spiegato Marco Katzemberger - abbiamo avuto un incremento di turisti e abbiamo individuato una necessità: potenziare la connettività e le reti wifi“.

Dopo un’attenta valutazione è stato scelto il partner Brennercom, che ha già avviato interventi tecnologici d’avanguardia con ottimi risultati a San Martino di Castrozza, Folgaria e Limone del Garda.

Aumentare la velocità di banda, la copertura, l’adattabilità del servizio di fibra, riducendo costi, emissioni e tempi di realizzazione: questi gli obiettivi del servizio FTTR.

Le fasi del progetto sono identificate in progettazione (analisi territoriale e verifica con realizzazione mappa copertura), autorizzazioni (permessi e POP), lavori (realizzazione rete di distribuzione, installazione apparati, verifica e collaudo) e consegna (attivazione clienti).

listinoLa soluzione consente di godere della velocità di banda con un ridotto impegno di impianti e infrastrutture, tempi brevi di realizzazione e basso impatto ambientale: l’emissione di onde elettromagnetiche è inferiore a quelle emesse da un comune telefono cellulare. “Il servizio - ha illustrato Andrea Delton – sarà un sistema di tecnologia FTTR (Fiber to the Repetear), con attenzione alla sicurezza“. E’ prevista un’antenna principale e quattro antenne sul territorio (acquedotto Monclassico, Hotel Vitttoria, Folgarida bassa e Folgarida alta ndr.) che porteranno ad una ottima connessione l’intero territorio.

Entro il mese di giugno 2018 verrà collaudato il punto di distribuzione della fibra e attivati i primi servizi. Verranno esplicitate le modalità operative e presentati i vantaggi della nuova tecnologia. L’incontro di Folgarida è stata l’occasione per fare il punto sull’adesione: sono infattigià una trentina gli operatori che hanno aderito al progetto e c’è tempo fino al termine del mese di marzo. Sono previsti costi in base sul tipo di servizio di rete veloce e sulla potenzialità richiesta.

Per informazioni e aggiornamenti in merito al progetto, contattare il numero 0464 514606. I consulenti di Brennercom sono a disposizione dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136