QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Dimaro Folgarida: stemma e gonfalone. Lazzaroni: “Rispettati i valori delle due realtà precedenti”

sabato, 22 aprile 2017

Dimaro Folgarida – Il nuovo Comune Dimaro Folgarida, nato dalla fusione di Dimaro e Monclassico un anno fa, ha già il nuovo stemma e gonfalone ed ha ottenuto l’approvazione della Provincia, con la recente pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione. Così, dopo il lavoro effettuato dalla commissione che ha coinvolto consiglieri comunali ed esperti e l’approvazione dell’assemblea municipale, ha ottenuto il via libera dalla Provincia. “Sono soddisfatto del lavoro svolto – spiega il sindaco di Dimaro Folgarida – Andrea Lazzaroni – perché in pochi mesi si è riusciti a realizzare il nuovo stemma e g0nfalone, che tiene conto dei simboli precedenti che rappresentavano Monclassico e Dimaro. Un passo importante – aggiunge – nel rispetto delle due realtà che si sono unificate lo scorso anno”. Il nuovo stemma e gonfalone del Comune apparirà in pubblico alle prime celebrazioni e sui documenti del Comune.Gonfalone Dimaro Folgarida

Le caratteristiche del nuovo stemma: ”Fascia superiore: cinque stelle giallo-oro (corrispondenti ai cinque paesi) su sfondo blu (cielo);  fascia centrale: sole e ruota su sfondo bianco; fascia inferiore: montagna con quattro abeti (quattro ASUC) e una quercia centrale (la saggezza); corona: “Murale di Comune”; ornamenti: a destra una fronda d’alloro fogliata al naturale fruttifera di rosso; a sinistra una fronda di quercia fogliata e ghiandifera al naturale legate da un nastro d’argento e di nero”.

Il gonfalone avrà dimensioni 90 centimetri per 140 centimetri, una fascia verticale del colore giallo-oro come le stelle della fascia superiore dello stemma, la fascia verticale di colore blu come la fascia superiore dello stemma.

Inoltre è sospeso mediante un bilico mobile ad un’asta ricoperta di velluto dello stesso colore, con bullette poste a spirale e terminata in punta da una freccia, sulla quale sarà riprodotto lo stemma e il nome dell’ente.

Il drappo, riccamente ornato e frangiato sarà caricato, nella parte centrale, dello stemma dell’ente, sormontato  dall’iscrizione del Comune in basso. Le parti metalliche, i ricami, i cordoni, l’iscrizione e le bullette a spirale del gonfalone sono argentate.

“Per noi – conclude il primo cittadino di Dimaro Folgarida – è un passaggio importante: il nuovo Comune parte dalla valorizzazione delle due precedenti realtà, i simboli del nuovo stemma e gonfalone lo confermano. Tra l’altro il lavoro è stato svolto in tempi rapidi ottenendo l’approvazione della Provincia di Trento”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136