QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Dimaro: festa e presentazione in piazza del Napoli. Sarri emozionato, Higuain: “Stiamo lavorando per vincere”

lunedì, 27 luglio 2015

Dimaro – L’abbraccio azzurro attraversa le stelle del Trentino. Il nuovo Napoli 2015/2016 si è presentato in serata a Dimaro in una piazza stracolma di tifosi e di passione.higuain

La squadra, introdotta dal Responsabile della Comunicazione Nicola Lombardo, ha sfilato sul palco tra l’entusiasmo e l’ovazione generale.

Il primo ad entrare è stato Maurizio Sarri che ha salutato i tifosi al suo “debutto” da allenatore azzurro: “Sono emozionato non solo stasera ma da venti giorni, da quando sono qui ad allenare questa squadra. Pensavo di essere nato a Napoli casualmente ed invece non era così. Da piccolo tifavo per il Napoli e mi sono emozionato quando per la prima volta ci sono entrato da tecnico avversario la scorsa stagione. Figuriamoci cosa potrò provare adesso che ci entro da padrone di casa. Sarà una giornata particolarissima la mia prima gara al San Paolo”.

Dopo Sarri sale lo staff tecnico composto da Cazzola, Buongiorni, Bonomi, Nista, Sinatti e Saccone. Con loro il medico sociale dottor Alfonso De Nicola e il team manager Paolo De Matteis.

Poi è la volta della squadra. Cominciano i portieri: Reina, Rafael e Gabriel. Per “Pepe” un vero plebiscito di folla. Le sue parole sono cariche di significato: “Sono contento di essere tornato a casa mia. A Napoli mi trovo stupendamente, ogni calciatore che gioca in questa città deve sentirsi fortunato. Daremo il massimo e la lavoreremo tanto per questa maglia”.

Arrivano i difensori. Per loro parla il “capitano italiano” Christian Maggio che festeggia l’ottava stagione in azzurro. “E’ una bellissima sensazione essere qui per l’ottavo anno. Ringrazio i tifosi, è bellissimo che siano qui stasera e chiedo loro di starci vicino e di appoggiarci sempre nel bene e nel male perché loro sono la nostra forza”.

E’ la volta dei centrocampisti. Il microfono va al nuovo arrivato Mirko Valdifiori: “Per me è una grandissima emozione essere qui. Il gruppo mi ha aiutato tanto nell’inserimento e sono felice di essere a Napoli. Non vedo l’ora di giocare al San Paolo con la maglia azzurra davanti ad un pubblico fantastico”.

Chiudono la passerella gli attaccanti ed il boato è tutto per lui: Gonzalo Higuain. Il Pipita emozionato ringrazia: “Ho tanta voglia di disputare una grande stagione, ci stiamo allenando molto e credo che la squadra possa riuscirci. Il sogno di tutti è vincere qualcosa e lavoreremo per questo.

Infine il capitano, Marek Hamsik, che oggi ha compiuto 28 anni. Per lui cori e applausi della piazza tra tantissimi attestati di affetto. “Grazie mille a tutti, Napoli è diventata la mia seconda casa e sono orgoglioso di essere in azzurro. Ai tifosi prometto tanta grinta e tanto sudore”.

Per battezzare la stagione con un brindisi celebrativo è salito sul palco il vice Presidente Edoardo De Laurentiis che ha stappato lo spumante come auspicio ad una meravigliosa stagione all’insegna dell’azzurro più splendente.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136